Biblioteca Villa Bandini

Ha sede nella Villa del Bandino nel cuore del Quartiere 3

Al piano terra si trova una postazione di front office per informazioni di base, ricerche e prestiti e la sala lettura e studio con la collezione di letteratura, filosofia e psicologia, oltre ai fumetti e ai libri in lingua straniera. Il piano terra ospita anche l’emeroteca con quotidiani e riviste, la sezione dedicata alla lettura facilitata con libri di narrativa per adulti a grandi caratteri e “Villa Bambini”, la sezione dedicata a bambini e ragazzi fino a 14 anni. Lo spazio è dotato di Baby Pit Stop, nato in collaborazione con UNICEF Firenze, per l’allattamento e il cambio del pannolino.

Al primo piano sono presenti due sale lettura e studio con la raccolta di dizionari ed enciclopedie e la Sala Paradiso riservata agli incontri culturali.

Al secondo piano si trova una postazione di front office e la collezione di saggistica e di DVD, la sezione di storia locale su Firenze e la Toscana e gli scaffali tematici dedicati al progetto regionale “Parole di salute… @lla tua biblioteca” e “Slow food” sull’enogastronomia. A questo piano è presente il Fondo Cambiamusica, una raccolta di libri di arte donati dall’Associazione Cambiamusica - Firenze.

Le collezioni di libri sono ordinate per disciplina e, insieme ai materiali multimediali, sono disposte a scaffale aperto. Tutta la Biblioteca è coperta dal wi-fi.

La Biblioteca ha sede nella Villa del Bandino, costruita nel 1100 dalla famiglia Baroncelli poi succeduta, nel 1400, al capostipite della famiglia Bandini: Bandino di Bencivenni Baroncelli.
Il palazzo aveva in origine un cunicolo sotterraneo che si collegava con l’ex Monastero del Paradiso degli Alberti. Nel 1863 il Principe Corsini vendette una parte della villa al Comune di Bagno a Ripoli che, nel 1928, la cedette al Comune di Firenze. Dal 1999 è diventata sede della Biblioteca. All’interno del giardino della villa si trova un ninfeo settecentesco, una loggia con fontana interna decorata secondo la tradizionale tecnica del mosaico rustico, nota come la Grotta del Bandino, voluto nel 1745 dal Marchese Lorenzo Niccolini. La più antica descrizione finora rintracciata del giardino risale al 1795. La grotta, oggi di proprietà privata, è periodicamente aperta per iniziative culturali in collaborazione con la Biblioteca e il Quartiere 3 Gavinana - Galluzzo.

La Biblioteca organizza e ospita incontri con autori emergenti del Quartiere 3, cicli tematici sulla poesia, tornei di poetry slam e rassegne di filosofia e di storia del pensiero politico.

La Biblioteca cura e gestisce il punto di prestito esterno nell’ambito del progetto regionale “Presta Libri & Co. Alimenta gratis la mente” in partenariato con la sezione Soci Coop Firenze Sud-Est, presso il Centro Commerciale Gavinana (via Erbosa 66b/c).

Una volta al mese in biblioteca si riunisce il gruppo di lettura Morire dal leggere. La Biblioteca ospita le "Conversazioni musicali", gli incontri di approfondimento per le opere liriche in programma nella stagione dell’Opera di Firenze a cura degli Amici del Teatro del Maggio Musicale.

Per l’organizzazione delle proposte culturali la biblioteca collabora con diverse associazioni del quartiere, tra cui: Autori&Amici di Marzia Carocci, MultiMedia 91, Archivio Voce dei Poeti e LIPS - Lega Italiana di Poetry Slam.

Logo Biblioteca Villa Bandini
Biblioteca Villa Bandini
055 6585127
bibliotecavillabandini@comune.fi.it
Via del Paradiso, 5

Orario
lunedì 14 - 19
da martedì a venerdì 9 - 19
sabato da settembre a giugno 10 - 19
sabato luglio e agosto 9 - 13
Da lunedì a giovedì le sale lettura sono aperte fino alle 23.30 e domenica dalle 13 alle 19 grazie alla collaborazione con l'Associazione Calzini bucati 2.0
I servizi terminano 15 minuti prima della chiusura

Chiusure: dal 5 agosto al 18 agosto - 1 e 2 novembre - 23, 24, 25, 26, 30 e 31 dicembre

Pagine correlate

Scroll to top of the page