Biblioteca Orticoltura

La Biblioteca Orticoltura si trova all’interno del Giardino dell’Orticoltura, noto per la sua splendida serra ottocentesca e per essere la sede della Mostra mercato di piante e fiori che si svolge in primavera e in autunno.

Una biblioteca nel verde

La Biblioteca, nata negli anni Sessanta, è stata ospitata per circa quarant’anni in un piccolo prefabbricato all’interno del giardino e successivamente, nel 2011, ricostruita in muratura nelle vicinanze della neoclassica Loggetta Bondi e del Tepidarium del Roster, serra ottocentesca in ghisa e vetro progettata da Giacomo Roster nel 1880. Grazie alla sua fortunata e particolare collocazione al centro di un giardino storico, la Biblioteca è diventata un punto di riferimento per gli abitanti della zona e per gli studenti.

La Biblioteca è strutturata in un ambiente unico su due livelli, le collezioni sono disposte a scaffale aperto e accessibili direttamente dal pubblico ed è coperta dal wi-fi.

Al piano terra è presente una postazione di front office per le informazioni di base, le iscrizioni, le ricerche bibliografiche ed i prestiti. Sono inoltre esposti in questa sala i quotidiani, periodici e le novità editoriali, oltre a uno scaffale tematico dedicato al progetto regionale “Parole di salute… @lla tua biblioteca”.

Al piano si trovano anche lo Spazio bambini e ragazzi e il Baby Pit Stop con fasciatoio e poltrona per l’allattamento.

La Biblioteca organizza e propone conferenze e incontri culturali e cura la Little free library del Giardino dell’Orticoltura.

Oltre alla narrativa italiana e straniera, alla saggistica e ai materiali multimediali, la Biblioteca possiede diverse sezioni collocate su entrambi i piani: piante e fiori, bambini e ragazzi, genitori e figli, film, teatro, guide turistiche, libri in lingua originale per adulti e ragazzi, lettura facilitata, fumetti, fantasy e fantascienza e sezione locale.


Sezione locale

La Sezione locale della Biblioteca Orticoltura nasce per conservare, diffondere e valorizzare i documenti che riguardano la storia, l’economia, la vita politica e in generale la cultura fiorentina.
Gli argomenti sono molteplici e suddivisi in varie discipline come la storia generale, l’architettura, i musei e le chiese fiorentine, l’ambiente e il folklore. Particolare evidenza è stata data ai volumi sull’alluvione di Firenze e al Quartiere in cui si trova la biblioteca.
L’obiettivo di questa sezione è quello di riunire volumi che sarebbero altrimenti dispersi nelle varie collocazioni disciplinari, favorendo sia una visione d’insieme della raccolta su Firenze, sia la scoperta di libri particolari e curiosi anche non specialistici, come ricettari o libri sul vernacolo fiorentino.
La sezione ospita un patrimonio di circa 600 volumi, tutti disposti a scaffale aperto, disponibili per il prestito ed eccezione di pochi testi in edizione rara.

Logo Biblioteca Orticoltura
Biblioteca Orticoltura
0554627142
bibliotecaorticoltura@comune.fi.it
Via Vittorio Emanuele II, 4 (entrata anche in via Bolognese, 17)

Orario
lunedì 14 - 19
da martedì a venerdì 9 - 19
sabato da settembre a giugno 10 - 19
sabato luglio e agosto 9 - 13
I servizi terminano 15 minuti prima della chiusura

Chiusure: dal 5 al 18 agosto - 1 e 2 novembre - 23, 24, 25, 26, 30 e 31 dicembre

 

Pagine correlate

Scroll to top of the page