Musei Civici Fiorentini

Il Sistema Museale del Comune di Firenze

Avvisi ai visitatori

Gli ingressi ai Musei Civici si possono prenotare online contestualmente all'acquisto dei biglietti sulla biglietteria ufficiale bigliettimusei.comune.fi.it, scrivendo a info@musefirenze.it (per la Cappella Brancacci: cappellabrancacci@musefirenze.it), oppure telefonando allo 055 2768224. 

Avviso > Guide turistiche

Si comunica che alla luce delle disposizioni sanitarie vigenti, sono ammessi gruppi in visita ai musei civici attualmente aperti al pubblico come segue.
Museo di Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo Bardini, Cappella Brancacci, Fondazione Romano e Santa Maria Novella: 25 partecipanti in tutto, guida compresa.
Ai Percorsi segreti di Palazzo Vecchio possono accedere in ogni caso solo 10 persone per volta.
Al cantiere all'interno della Cappella Brancacci sono ammessi 10 visitatori per volta; eventuali informazioni o approfondimenti da parte delle guide sono in ogni modo ammesse in altri spazi del complesso, come il chiostro.
A Santa Maria Novella i visitatori organizzati in gruppo devono essere muniti di auricolari.
Per effettuare la prenotazione dei biglietti (gratuiti compresi) si raccomanda di collegarsi alla biglietteria ufficiale bigliettimusei.comune.fi.it

Avviso > Catalogo Fototeca e Archivio

L'accesso al Catalogo Fototeca e Archivio dei Musei Civici Fiorentini per la consultazione a fini di studio e ricerca è temporaneamente sospeso.

I Musei Civici Fiorentini

I Musei Civici Fiorentini sono costituiti da una ricchezza e da una varietà articolata di collezioni custodite per la maggior parte in edifici antichi: il Museo di Palazzo Vecchio, il Museo di Santa Maria Novella, la Fondazione Salvatore Romano presso il cenacolo di Santo Spirito, il Museo Stefano Bardini e il Museo Novecento presso l'antico Spedale delle Leopoldine di Piazza Santa Maria Novella.

A questi che sono i Musei oggi aperti al pubblico, si affiancano il Forte di Belvedere, aperto in occasione di mostre temporanee e la Galleria Rinaldo Carnielo, attualmente chiusa al pubblico, in attesa dell’avvio di un nuovo progetto di allestimento.

Ai Musei va aggiunta la serie di Chiese ”con i quadri, con le statue, coi mobili di chiesa, e tutti gli oggetti d’arte e gli arredi sacri che vi si trovano” acquisite in concessione d’uso con quanto disposto dal Rogito Guerri del 29/04/1868 a seguito della legge di soppressione degli Enti religiosi sottoscritta dal ministro Siccardi nel 1866 tra le quali si ricordano: Santa Maria Novella con i suoi chiostri monumentali, Santa Maria del Carmine con la Cappella Brancacci, San Firenze, Santissima Annunziata e Santo Spirito.

A queste chiese si affiancano una serie di altri edifici religiosi per i quali i Musei Civici Fiorentini hanno in vario modo acquisito competenze nel corso del tempo relativamente al patrimonio di oggetti d’arte mobili, quali San Salvatore al Monte, San Giovannino degli Scolopi, la Cappella di San Romano a Settignano, Santa Maria del Pellegrino, San Giuseppino.

Contribuiscono a formare il patrimonio di opere d’arte di cui i Musei Civici Fiorentini curano la gestione, conservazione e valorizzazione anche le numerose raccolte che il Comune ha ricevuto in dono da collezionisti, artisti e istituzioni cittadine, in parte confluite nei Musei esistenti e in parte in deposito presso altri Enti.

LEGGI TUTTO

Il patrimonio dei Musei Civici Fiorentini è costituito da circa 50.000 beni di interesse storico e artistico, suddivisi in raccolte e conservati presso le sedi del sistema museale o nei depositi. La formazione delle raccolte, di natura eterogenea, è il risultato di un processo di acquisizioni assommatesi nel tempo a partire dal tardo Ottocento e tutt'oggi in corso.

È possibile:
- consultare parte dei materiali sul sito Archivi digitali
- ottenere autorizzazioni per foto e riprese e concessioni per riproduzioni del patrimonio fotografico della fototeca, presentando una specifica richiesta

Nei Musei civici vengono organizzati incontri, mostre, conferenze e iniziative.
 

La prima domenica di ogni mese, per i residenti nella Città Metropolitana di Firenze, è riservato l'accesso gratuito ai Musei civici fiorentini.
Il lunedì precedente la Domenica Metropolitana viene pubblicato il programma, realizzato a cura dell’Associazione MUS.E, con visite guidate e attività – anch’esse gratuite per i residenti nella Città Metropolitana di Firenze – che possono essere effettuate esclusivamente su prenotazione.
Info e prenotazioni:
info@musefirenze.it
Tel. 055 2768224 - 055 2768558 dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 17 (servizio non attivo la domenica mattina)
www.musefirenze.it

Visite e attività educative
Nei Musei civici sono organizzate visite e attività educative rivolte a bambini e adulti e differenziati per fasce di età, a cura dell'Associazione MUS.E.
 


Attività per pubblici speciali
Con l’obiettivo di favorire una sempre crescente e sempre migliore accessibilità della cultura e grazie alla collaborazione con istituzioni ed esperti del territorio fiorentino e nazionale, i Musei Civici e l’Associazione MUS.E – in collaborazione con i servizi sociali dell’amministrazione comunale –  ha definito nel corso degli ultimi anni una proposta dedicata a pubblici con esigenze specifiche sul piano fisico, psichico e sociale. I  diversi percorsi mirano ad offrire gli strumenti e i supporti specifici ai visitatori con esigenze particolari dal punto di vista fisico, mentale o sociale.
 


Visite straordinarie
È possibile visitare i Musei civici in orario di chiusura al pubblico previa autorizzazione del Servizio Musei. La richiesta deve essere effettuata tramite apposito modulo.
 

Grazie ad alcuni accordi stipulati dal Servizio Musei Biblioteche e Archivi con Enti e Associazioni, i visitatori potranno beneficiare di sconti o gratuità.

Di seguito le convenzioni attive:


UniCoop Firenze  
A favore dei soci dell’Associazione, con tessera associativa in corso di validità: ingresso con formula 2×1, ovvero con la possibilità di accedere al museo in due pagando un solo biglietto, nei seguenti Musei Civici Fiorentini:

  • Percorsi museali di Palazzo Vecchio;
  • Museo Stefano Bardini;
  • Museo Novecento;
  • Cappella Brancacci;
  • Fondazione Salvatore Romano;
  • Forte Belvedere

Valida fino al 31/12/2022
 

Associazione “Conoscere Firenze”  
A favore dei soci-operatori dell’Associazione, con tessera associativa in corso di validità: biglietto gratuito in vigore nei seguenti Musei Civici Fiorentini:

  • Percorsi museali di Palazzo Vecchio;
  • Museo Stefano Bardini;
  • Museo Novecento;
  • Cappella Brancacci
  • Fondazione Salvatore Romano;
  • Forte Belvedere

Valida fino al 31/12/2022


Amici dei Musei Fiorentini - Sezione didattica   
A favore degli operatori soci dell’Associazione, con tessera associativa in corso di validità, è concessa la gratuità di ingresso ai seguenti Musei Civici Fiorentini:

  • Percorsi museali di Palazzo Vecchio
  • Museo Stefano Bardini
  • Museo Novecento
  • Cappella Brancacci
  • Fondazione Salvatore Romano;
  • Forte di Belvedere

Valida fino al 31/12/2022
 

Personale di polizia penitenziaria
la convenzione è attiva per coloro che hanno un'età compresa tra i 20 e i 40 anni in servizio presso gli istituti penitenziari presenti nel territorio metropolitano, tramite esibizione del tesserino di riconoscimento della categoria di appartenenza, e per le seguenti strutture:

  • Museo di Palazzo Vecchio: ridotto speciale € 6,00
  • Torre di Arnolfo: ridotto speciale € 6,00
  • Museo del Novecento ridotto vigente € 4,50
  • Cappella Brancacci e Fondazione Salvatore Romano: ridotto speciale € 6,00
  • Museo Stefano Bardini ridotto vigente € 5,50

Valida fino al 31/12/2023


In occasione della mostra "Fotografe!", dal 18 giugno al 2 ottobre 2022, il Comune di Firenze e La Fondazione CR Firenze hanno sottoscritto una convenzione con la quale si sono impegante, nell’ambito della gestione dei percorsi di visita del Forte di Belvedere e di Villa Bardini di loro rispettiva ed esclusiva competenza, a garantire la fruizione coordinata della mostra, prevedendo il medesimo orario di apertura per entrambe le  le sedi: dal martedì alla domenica, dalle ore 10 alle ore 20 (ultimo accesso alla mostra ore 19), compreso venerdì 24 giugno.
È previsto altresì un biglietto unico acquistabile presso entrambi gli istituti:
intero € 10.00
ridotto € 5.00
Riduzioni:
- giovani dai 18 ai 25 anni;
- studenti universitari muniti di tesserino;
- possessori del biglietto cumulativo Giardino di Boboli / Giardino Bardini;
- adulti accompagnatori dei laboratori per bambini FOTOGRAFI SI CRESCE!;
- soggetti di specifiche convenzioni già in essere presso i rispettivi musei;
Gratuità:
-fino al compimento del 18° anno di età;
- gruppi di studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado e rispettivi insegnanti di ogni nazionalità (necessario presentare l'elenco dei partecipanti su carta intestata della scuola);
- guide turistiche e interpreti;
- giornalisti muniti di tesserino;
- disabili e rispettivi accompagnatori;
- membri ICOM, ICOMOS e ICCROM in corso di validità;
- per motivi di studio e di ricerca attestati da enti o istituzioni;
- possessori della Card del fiorentino in corso di validità;
- soggetti di specifiche convenzioni già in essere presso i rispettivi musei;
- personalità ospiti dell' Amministrazione comunale e della Fondazione;
- domenica metropolitana;
- per avvenimenti di particolare rilievo culturale e sociale;
Convenzioni: 
Touring Club Italiano, FAI, Soci Coop, dipendenti Toscana Aeroporti, soci delle Associazioni “Conoscere Firenze” e “Amici dei Musei”.

Fino al 23 ottobre i possessori del biglietto di Cappella Brancacci hanno diritto al biglietto ridotto per accedere alla mostra per celebrare i 600 anni del trittico di San Giovenale al Museo Masaccio di Arte Sacra a Reggello.

Fino al 15 gennaio 2023 i possessori del biglietto di Cappella Brancacci hanno diritto al biglietto ridotto per accedere alla mostra Masaccio e Angelico. Dialogo sulla verità nella pittura al Museo delle Terre Nuove a San Giovanni Valdarno
 

È una tessera nominativa (costo 10 euro) riservata ai residenti di Firenze e dei comuni della Città Metropolitana. Valida 365 giorni dal momento del ritiro in biglietteria, permette l'accesso ai Musei civici e ai luoghi di cultura del Comune di Firenze e include inoltre tre visite guidate su prenotazione.
 

Sistema di Identità Visiva

È un sistema coordinato e coerente che caratterizza l'immagine istituzionale dei Musei Civici rendendoli immediatamente riconoscibili come entità unitaria  valorizzandone al contempo le peculiarità. Offre al visitatore, attraverso un sistema omogeneo e ordinato, tutte le informazioni necessarie alla migliore fruizione dei percorsi museali. Ogni museo è contraddistinto da un colore con il quale viene rappresentato in tutti i materiali di comunicazione.

    Logo

    Il marchio o Logo dei Musei Civici Fiorentini può essere utilizzato da parte di soggetti esterni su prodotti editoriali e pubblicitari relativi a iniziative patrocinate dal Comune e/o realizzate in collaborazione con i Musei Civici Fiorentini (secondo le modalità indicate nel manuale “ Marchio e norme di utilizzo”), solo ed esclusivamente se preventivamente autorizzato.

    LEGGI TUTTO
    Scroll to top of the page