BiblioteCaNova Isolotto

BiblioteCaNova Isolotto è la biblioteca di pubblica lettura del Quartiere 4.

Tutto il mondo a due passi da te

Inaugurata il 30 dicembre 2009, per riunire in un unico luogo i servizi bibliotecari e i materiali provenienti dalla Biblioteca dell’Isolotto, nata negli anni ’50 e da quella dell’Argingrosso è ben presto diventata una irrinunciabile presenza nel panorama culturale della città vantando un bacino di interesse che va molto oltre la dimensione del Quartiere. Molto forte è il legame con la comunità del quartiere caratterizzata per il forte impegno civile e con la rete di volontariato sociale, politico, religioso.

La biblioteca si articola su cinque livelli e le pubblicazioni sono prevalentemente disposte a scaffale aperto e collocate all’interno di aree tematiche suddivise in sezioni disciplinari. Le collezioni seguono i temi attuali in modo da informare, documentare, aggiornare e sviluppare saperi. A tutti i piani sono presenti postazioni di front office per informazioni di base, iscrizioni, per effettuare ricerche bibliografiche e prestiti. Tutta la Biblioteca è coperta da wi-fi.

Al piano terra si trova l'area accoglienza con la postazione autoprestito e lo scaffale delle novità editoriali, le sezioni Giovani adulti, Fumetti e la Sezione Junior per bambini e ragazzi fino ai 14 anni. Nella stanza dedicata alle mamme è presente un Baby Pit Stop per allattare e cambiare il pannolino. Sempre al piano terra si trovano l’emeroteca con riviste e quotidiani e la postazione per la lettura dotata di ausili speciali dedicata ad utenti con disabilità visiva, la Sala studio e autogestione gestita da un gruppo di frequentatori volontari e la Caffetteria Canova aperta negli orari della biblioteca.

Al piano si trova lo "Scaffale Informacarcere" che espone a rotazione i testi del fondo omonimo gestito in convenzione con l'Associazione Liberarsi specializzata sui temi della carcerazione e delle pene con particolare riferimento alla produzione documentale di chi ha vissuto direttamente un’esperienza detentiva. Il fondo Lo scaffale è intitolato a Bruno Borghi, storica figura di prete operaio, scomparso a Firenze nel luglio 2006, che negli ultimi anni della vita si era impegnato a fianco dei detenuti nel carcere fiorentino di Sollicciano.

Il primo piano ospita la collezione di Geografia, Viaggi, Pace e intercultura nata con la collaborazione della Biblioteca di Pace e che si avvale dei testi in lingua dello Scaffale circolante multilingue gestito dal Polo regionale di documentazione interculturale.

Al secondo piano si trovano le Sezioni di Letteratura e linguaggio, la saggistica e la Sezione di Storia locale che raccoglie la documentazione sulla storia culturale, politica e amministrativa del Quartiere 4, di Firenze e della Toscana.

La Sezione multimediale con CD e DVD per adulti e ragazzi è al terzo piano mentre il quarto ospita la Sala polivalente attrezzata per ospitare iniziative e incontri culturali e le sezioni Arti, Scienze e tecniche oltre ad alcune sezioni tematiche come Apicoltura (Fondo Marco Accorti), Salute e benessere, Parole di salute… @lla tua biblioteca, Alzheimer.

BiblioteCaNova Isolotto ospita l'Archivio del movimento di quartiere con libri, documenti, pubblicazioni, fotografie, periodici, filmati, atti di convegno.

L’Associazione di volontariato Lib(e)ramente Pollicino, nata dalla fusione fra le associazioni attive nelle biblioteche che hanno dato vita a BiblioteCaNova Isolotto (la biblioteca Isolotto "Luciano Gori" e la biblioteca Argingrosso), collabora con la biblioteca per favorire lo sviluppo dei servizi offerti e promuovere attività culturali, educative ed artistiche.

I volontari prestano la loro opera in modo personale, spontaneo e gratuito e la collaborazione alle attività e alle iniziative culturali è concordata con la direzione della biblioteca.

A BiblioteCaNova Isolotto è attiva anche una collaborazione con il gruppo di autogestione formato da frequentatori volontari (in particolare studenti) che con la loro presenza rendono possibile l'apertura di uno spazio dedicato in cui leggere e studiare anche al di fuori dell'orario normale della biblioteca. La sala predisposta per l'autogestione è coperta da wi-fi ed è dotata di un PC per ricerche nei cataloghi online.

Grazie all'Associazione Biblioteca di Pace è gestita e curata la Sezione multiculturale e della pace e vengono promossi percorsi sui temi della pace e dell'integrazione.

La Biblioteca cura e gestisce il prestito decentrato presso l’Ospedale San Giovanni di Dio in collaborazione con la Biblioteca di Scandicci e Auser Volontariato di Scandicci, in partenariato con la ASL nell'ambito del progetto regionale “Un libro e un volontario per amico... Leggere fa bene: libri in corsia” e il punto di prestito esterno presso la Coop di Ponte a Greve nell’ambito del progetto regionale “Presta Libri & Co. Alimenta gratis la mente”, in partenariato con la sezione Soci Coop Firenze Sud - Ovest.

La Biblioteca collabora con le biblioteche della sezione maschile e femminile della Casa circondariale di Sollicciano e della Casa circondariale Mario Gozzini e attiva e coordina attività e progetti di promozione della lettura per promuovere il rapporto tra carcere e territorio e la biblioteca come luogo di lettura, informazione, aggregazione, confronto di idee, sviluppo di attività creative. 

BiblioteCaNova collabora anche, insieme all'Associazione Lib(e)ramente-Pollicino, alla gestione del Punto di lettura Luciano Gori in Via degli Abeti con servizio di prestito, consultazione e navigazione Internet.

In Biblioteca sono attivi i gruppi di lettura ad alta voce Nonni leggendari e A voce alta e i circoli di lettura che hanno un ruolo molto importante nel corso delle iniziative di pubblica lettura, nelle presentazioni di libri, nelle attività con i ragazzi. Periodicamente vengono organizzati corsi di lettura di ingresso - la prima via d'accesso ai diversi gruppi – e di perfezionamento. I Nonni Leggendari, presenti in molte iniziative della biblioteca sono un gruppo di volontari che hanno approfondito tecniche di lettura in pubblico seguendo i corsi che vengono periodicamente proposti dalla biblioteca. I cicli di apprendimento degli ultimi anni hanno avuto la supervisione e il coordinamento di Rudiae Cavaciocchi, cantante ed attrice professionista. I Nonni Leggendari, premiati in più occasioni per il loro impegno in favore della lettura, svolgono una grande azione di promozione, in particolare nelle scuole e nel progetto "Un libro e un volontario per amico".

BiblioteCaNova ospita anche gli incontri di MCE, Movimento cooperazione educativa - gruppo territoriale fiorentino organizzati da insegnanti per riflettere e confrontare esperienze.

Molta attenzione è rivolta anche al mondo dell'intercultura con il progetto Bibliomondo che favorisce l'interscambio fra idee e persone di diversa nazionalità, sesso, età e religione in biblioteca. Bibliomondo si propone come esempio di cittadinanza consapevole dove l'istituzione pubblica è riconosciuta come luogo di accoglienza e sviluppo. In quest'ambito si organizzano corsi di lingua italiana e di lingue straniere gratuiti e per tutti con classi divise per livelli condotti da insegnanti volontari e Italiano 10 +, supporto gratuito con volontari per il perfezionamento della lingua italiana per bambini. 
BiblioteCaNova organizza visite guidate per conoscere e accedere ai servizi della biblioteca e del territorio; informazioni e iscrizioni sui corsi di italiano e sulle altre attività della biblioteca.

Scopri le iniziative di Bibliomondo

BiblioteCaNova Isolotto è indicata dalla Regione Toscana come punto di accesso a TRIO il portale della formazione a distanza della Regione Toscana che propone gratuitamente corsi online di vario argomento (dalle lingue all'informatica, dalle discipline artigianali al management aziendale). Dalle postazioni dedicate è possibile accedere alla piattaforma e frequentare i corsi, affiancati ad un tutor. 

Una biblioteca sempre più sostenibile è possibile grazie anche al BibliOrto, laboratorio permanente di orticoltura ospitato in Biblioteca dal 2009 dedicato all'apprendimento delle tecniche di produzione di frutta e verdura, della coscienza alimentare, educazione sensoriale, difesa della biodiversità, consumo consapevole, economia solidale, educazione ambientale, cittadinanza attiva. Dall'esperienza dell'orto è nato il mercato contadino Agrikulturae, l'appuntamento con la vendita di pane, pasta, olio, verdure, conserve, miele, formaggi e prodotti ecologici per la casa e per il corpo. Durante Agrikulturae vengono organizzate animazioni, laboratori contadini, incontri  e dibattiti sulla produzione di filiera corta e l'economia solidale.

La Biblioteca ospita anche Libero Caffè Alzheimer, incontri pensati specificatamente per le persone malate di Alzheimer, il Gruppo di auto mutuo aiuto per i familiari di malati di Alzheimer e lo Sportello informazioni anziani. Queste attività sono possibili grazie alla collaborazione di Korian-RSA Il Giglio e Le Magnolie, l'Associazione Lib(e)ramente-Pollicino, al contributo di Coop Unicoop Firenze - Sezione soci Firenze Sud-Ovest, al Caffè Canova e con il patrocinio dell' Associazione Italiana Malattia di Alzheimer.

Agli amanti di maglia, uncinetto, ricamo, chiacchierino, tessitura, filatura e qualsiasi altra tecnica applicata alle fibre naturali sono dedicati gli incontri di BiblioKnit Caffè: un modo per ritrovarsi e scambiarsi opinioni, modelli, tecniche, in un ambiente accogliente. Durante gli incontri si tengono dimostrazioni pratiche di esperti e momenti di lettura ad alta voce. A cura dell'Associazione Lib(e)ramente-Pollicino. Per informazioni biblioknitcaffe@gmail.com

La Biblioteca cura e gestisce la Little free library: una mini casetta/libreria ospitata nel Parco di Villa Vogel dove, in base alla filosofia del “take a book-return a book” (prendi un libro - lascia un libro), è possibile scambiarsi e condividere letture.

Logo BiblioteCaNova Isolotto
BiblioteCaNova Isolotto
055710834
bibliotecanovaisolotto@comune.fi.it
Via Chiusi, 4/3 A

 

Orario

martedì e giovedì dalle 14 alle 19 

mercoledì e venerdì dalle 9 alle 14

Si accede solo su prenotazione per i servizi di prestito e restituzione. Per prenotare contattare la biblioteca per email o per telefono durante l’orario di apertura.

Qui tutte le informazioni

Pagine correlate

Scroll to top of the page