Aperte le Biblioteche comunali fiorentine

Per entrare in biblioteca è necessario presentare la certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e un documento di identità. Obbligatorio prenotare per utilizzare le sale studio e lettura, i PC e partecipare alle iniziative in programma

Per entrare nelle Biblioteche comunali è necessario presentare la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e un documento di identità.

Il Green Pass è una certificazione digitale e cartacea che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

Il Green Pass è generato in automatico e messo a disposizione gratuitamente. Attesta di aver effettuato la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni o aver completato il ciclo vaccinale; essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti; essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti. Non è richiesto a bambini con età inferiore a 12 anni e ai soggetti esenti su base di idonea specifica certificazione medica.

Per tutte le informazioni sul Green Pass e come ottenerlo: www.dgc.gov.it

Queste disposizioni sono state adottate in base alla normativa prevista per tutti i luoghi di cultura (Decreto Legge del 23 luglio 2021).

Per coloro che non possono entrare nelle biblioteche perché non in possesso della certificazione necessaria e non esentati, queste sono le opportunità disponibili:

- prestito a domicilio per i residenti e i domiciliati nel Comune di Firenze

Per tutte le informazioni sul servizio è possibile consultare la sezione "prestito a domicilio"

- prestito su prenotazione e ritiro/restituzione all'ingresso della biblioteca
Per prenotare un appuntamento è possibile contattare la biblioteca di riferimento per telefono o email (BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono)Se la prenotazione avviene per email è necessario aspettare la conferma dell'appuntamento prima di andare in biblioteca. La consegna del materiale avviene nel rispetto di tutti i protocolli igienico sanitari necessari per fronteggiare l'emergenza epidemiologica. Le biblioteche comunali che garantiscono il servizio di prestito su prenotazione e ritiro/restituzione all'ingresso della biblioteca sono: Oblate, Palagio, Thouar, De André, Luzi, Pieraccioni, Villa Bandini, Galluzzo, BiblioteCaNova Isolotto, Buonarroti e Orticoltura.

In tutte le Biblioteche si accede mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di 1 metro utilizzando la mascherina protettiva che copra naso e bocca e dopo aver disinfettato le mani con soluzioni idroalcoliche. All'ingresso viene misurata la temperatura e non si può entrare se supera i 37,5° oppure se si hanno sintomi da infezione respiratoria, tosse e respiro corto.

Il servizio è assicurato nel rispetto di tutte le indicazioni igienico-sanitarie indicate dalle disposizioni legislative per garantire la sicurezza dei lavoratori e degli utenti. Tutti gli ambienti accessibili al pubblico e al personale sono sanificati regolarmente e sono adottate tutte le misure in grado di garantire un buon ricambio d’aria.

Come regola di buon senso da applicare sempre, ma soprattutto in questo periodo, non è consigliato bagnarsi le dita con la saliva per voltare le pagine dei libri, si è invitati a non tossire o starnutire sui documenti e a maneggiare i libri della biblioteca solo dopo avere pulito e disinfettato le mani.

I dati relativi alle persone che si sono prenotate per l’uso degli spazi e che si sono prenotate per partecipare alle iniziative in programma sono conservati per 15 giorni allo scopo di avvisare tutti gli interessati nel caso uno degli utenti presenti in quell’intervallo di tempo sia risultato positivo al Covid-19.

Attivo il servizio di prestito che consente di prendere libri, materiali multimediali e riviste e restituire il materiale già preso in prestito.

È possibile utilizzare il servizio senza prenotazione.

Per prenotare un appuntamento è possibile contattare la biblioteca di riferimento per telefono o email (BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono). Se la prenotazione avviene per email è necessario aspettare la conferma dell'appuntamento prima di andare in biblioteca.

Per consentire una maggiore circolazione dei documenti e rispondere alle esigenze di tutti è richiesto di riconsegnare in biblioteca i materiali il cui prestito è scaduto. In caso di ritardo nella restituzione con un tempo superiore alla durata del prestito della singola tipologia di materiale, è prevista la sospensione dal servizio di prestito per un periodo di tempo pari ai giorni del ritardo e comunque non superiore ai 6 mesi. La mancata riconsegna dei materiali comporta l’esclusione dal servizio di prestito, fino alla restituzione, calcolando anche l’eventuale sospensione. 

I materiali restituiti non sono rimessi in circolazione immediatamente per osservare un periodo di isolamento di 7 giorni, intervallo di tempo che la letteratura scientifica suggerisce per “disinnescare” il rischio trasmissione del virus da oggetti a esseri umani. I libri consultati o letti in sede invece non verranno messi in isolamento poiché il loro utilizzo potrà avvenire solo con i dovuti dispositivi individuali di protezione.

Le Biblioteche offrono il servizio di prestito a domicilio a tutti i residenti e domiciliati nel Comune di Firenze.

Il servizio è gratuito e possono essere richiesti fino a 10 materiali contemporaneamente tra libri, riviste e multimediali. La durata del prestito è di 30 giorni per tutti i materiali.

Per utilizzare il servizio è necessario essere iscritti alle Biblioteche comunali, se non si è iscritti è possibile pre - iscriversi online grazie al servizio Utente in linea e perfezionare l’iscrizione recandosi in una delle biblioteche della rete appena possibile.

Per richiedere la consegna dei libri a domicilio è necessario contattare la propria biblioteca per telefono, per email (BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono) o tramite il servizio Utente in linea per concordare un appuntamento.

Nella richiesta dovranno essere specificati, oltre ai titoli desiderati, anche nome e cognome, numero di tessera o data di nascita, indirizzo e recapito presente sul campanello. La consegna del materiale è prevista entro una settimana dalla prenotazione.

Trascorsi i 30 giorni i prestiti verranno ritirati a domicilio oppure potranno essere riconsegnati nella propria biblioteca prenotando un appuntamento. Il servizio di prestito a domicilio è disponibile anche per la sola restituzione di libri già presi in prestito. I libri vengono consegnati all’interno di buste di plastica e qui andranno riposti al momento della riconsegna.

Per leggere e studiare è possibile prenotare una postazione studio/lettura per fasce orarie: il lunedì dalle 14 alle 19, dal martedì al sabato dalle 9 (o dalle il sabato 10 per alcune biblioteche) alle 13 e dalle 13.30 alle 19. La sala lettura della Biblioteca delle Oblate è aperta dal lunedì al sabato fino alle 20. La domenica  a Palagio di Parte Guelfa le fasce sono dalle 10 alle 13.30 e dalle 14 alle 18.

È possibile effettuare un massimo di 4 prenotazioni alla settimana.

La prenotazione è personale, la postazione assegnata non può essere ceduta ad altri e sarà igienizzata a ogni cambio di prenotazione. I servizi terminano 15 minuti prima dell'orario di chiusura. 

Considerato il numero limitato di postazioni disponibili e l'alta richiesta per utilizzarle si richiede di contattare la biblioteca qualora si sia impossibilitati a venire in biblioteca. Le postazioni saranno comunque rese disponibili ad altri se non occupate entro un'ora dall'inizio del turno e in mancanza di avviso. 

La biblioteca si riserva di sospendere dal servizio di fruizione delle postazioni studio e lettura per un mese in caso di tre mancati avvisi di disdetta.

 

Su prenotazione è possibile navigare su Internet dalle postazioni fisse delle biblioteche per un'ora al giorno non frazionabile. Per accedere al servizio è necessario essere iscritti alla biblioteca e al servizio BiblioPAAS. 

Tutte le Biblioteche sono raggiunte da Firenze WiFi, la rete per l’accesso wireless (senza fili) a Internet del Comune di Firenze. La navigazione è consentita per un massimo di 500 MB al giorno per dispositivo.

Per prenotarsi è possibile telefonare oppure scrivere una email. Se la prenotazione avviene per email è necessario aspettare la conferma dell'appuntamento prima di andare in biblioteca.

BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono.

Il Bibliobus è una biblioteca itinerante che sosta vicino a giardini, scuole, piazze e durante i mercati.

A bordo si trovano circa 3000 volumi per bambini e per adulti: narrativa, saggistica, tempo libero, fumetti e audiolibri che sono disponibili, per tutti gli iscritti alle Biblioteche del Sistema Documentario Integrato dell’Area Fiorentina, per il prestito gratuito.

Il servizio di assistenza telefonica è disponibile per informazioni, consigli di lettura, bibliografie, consulenze, supporto al servizio di prestito digitale e di riproduzione digitale nel rispetto della normativa sul diritto d’autore.

Il Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina (SDIAF) mette a disposizione DigiToscana MediaLibraryOnLine la biblioteca digitale che consente di accedere via internet, da qualunque luogo e gratuitamente, a quotidiani, riviste, e-book, musica, banche dati, film, immagini, audiolibri, corsi a distanza.

È possibile iscriversi online alle Biblioteche. L'iscrizione è da confermare recandosi nella biblioteca prescelta dopo aver effettuato la propria prenotazione, con un documento di identità valido, per ritirare la tessera.

Utente in linea è il servizio che consente di controllare online i propri dati, la situazione prestiti, prenotare o far mettere da parte libri, prorogare le scadenze, scorrere la lista dei documenti richiesti in biblioteca nel corso del tempo.

La newsletter delle biblioteche comunali propone consigli di lettura, notizie su eventi e rassegne, novità sui servizi e rubriche dedicate ai più piccoli.

Le collezioni della Biblioteche (libri, materiali multimediali, riviste...) possono essere ricercate sul catalogo online per autore, titolo, soggetto, casa editrice, parole del titolo o del soggetto, per collana, o attraverso combinazioni diverse di questi ed altri elementi.

Il risultato della ricerca consente di sapere se l’opera è presente in una delle biblioteche del sistema e i tempi di attesa nel caso in cui il materiale sia in prestito.

La ricerca per liste propone le voci in ordine alfabetico, suddivise in liste (autore, titolo e collana).

La ricerca per campi consente di effettuare, in modo facile e guidato, ricerche più articolate, ottenendo risultati immediati.

La ricerca libera consente di ricercare liberamente uno o più termini presenti nei diversi campi dei record (autori, titoli, soggetti ecc.).

Notizie correlate

Scroll to top of the page