Parole in prestito

Letture, giochi e attività per bambini e famiglie in italiano e nella propria lingua madre.

Parole in prestito” nasce nell’ambito di Bibliomondo, il progetto interculturale che le Biblioteche comunali fiorentine portano avanti da diversi anni, come strumento per coniugare temi importanti per le biblioteche di pubblica lettura nella loro azione sul territorio cittadino: l’inclusione sociale, la promozione della lettura in famiglia e in età prescolare e la valorizzazione del bilinguismo e della lingua madre. 

Le letture organizzate dal gruppo di lettori volontari possono avvenire in biblioteca, nelle sedi delle associazioni partner, ma anche svolgersi in maniera itinerante in Oltrarno e dintorni, in luoghi storici o importanti a livello di inclusione sociale.

“Parole in prestito” è uno spazio aperto dove scoprire culture diverse, dove "dare in prestito" agli altri la propria lingua madre attraverso la lettura e dove conoscere i servizi e le risorse della biblioteca del proprio quartiere: i libri della sezione Lingua originale e Genitorialità e i progetti Nati per Leggere e Mamma Lingua, volti a promuovere i benefici della lettura ad alta voce nella fascia 0-6 anni e a valorizzare il bilinguismo e la lingua madre.

Il progetto, che nasce con il sostegno degli Amici della Biblioteca Thouar e dall'esperienza nell'ambito dell'intercultura di alcune realtà importanti sul territorio come l'Associazione Anelli Mancanti, l'Associazione Progetto Arcobaleno e l'Associazione Giardino dell’Ardiglione, è in parte sostenuto dal FAMI, Fondo Asilo, Migrazione e integrazione 2014-2020 - progetto Apriti Sesamo.

Per maggiori informazioni contattare la biblioteca al numero 0552398740 oppure bibliotecathouar@comune.fi.it

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato

Notizie correlate

Scroll to top of the page