Scripta Festival 2020

Il festival quest’anno esce dai tradizionali luoghi dell’arte. Dalla Libreria Brac alle Case del popolo di Firenze

Per reagire allo stato di crisi in cui si trova il mondo della cultura in Italia (di cui la scarsità finanziaria è solo l’ultimo e il più evidente dei sintomi) l’edizione 2020 di Scripta Festival cambia rotta e rivede in parte la propria struttura. Il festival, sempre diretto da Pietro Gaglianò, quest’anno esce dai tradizionali luoghi dell’arte e si muove verso una condivisione della conoscenza in spazi in cui da sempre vengono coltivati i valori della mutualità e della cultura come bene primario e accessibile a tutti.

Il corpo, crocevia di ogni questione sul lavoro e sulla dimensione sociale, è al centro di Tableau Vivant 2020 l’installazione che Marta Dell’Angelo ha pensato espressamente per lo spazio della Libreria Brac, da sempre cuore pulsante di Scripta, dove si terrà il primo appuntamento venerdì 16 ottobre.

Dal 17 ottobre, per tre sabati consecutivi, gli incontri si svolgeranno in tre diverse Case del Popolo
Ogni appuntamento vedrà in parallelo lo svolgimento di una sessione della Scuola di Santa Rosa, progetto fondato dagli artisti Francesco Lauretta e Luigi Presicce che porta in vari spazi pubblici d’Italia, nonché all’estero, un simposio di disegno dal vero aperto a tutti, una scuola senza insegnanti dove lo scambio, la riflessione e il riconoscimento dell’altro sono i principali strumenti pedagogici.

Tra i tanti appuntamenti quello con l’attrice Anna Bonaiuto che il 17 ottobre alle 21.30) terrà un reading dal titolo “Libertà, letture da testi politici e testi poetici” con brani da Hanna Arendt, Michail Bakunin, Antonio Gramsci, Karl Marx, Pablo Neruda, Bartolomeo Vanzetti. Il 24 ottobre (ore 21.30) sarà invece la volta del musicista Jacopo Andreini / Al Mustaqil in concerto e infine  chiuderà il festival, il 31 ottobre a partire dalle 21.30, il gruppo Sorrentini / Galli / Lovo / Volpi in Floating Head Lovers.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino a esaurimento posti e si terranno nel rispetto delle misure di sicurezza e dei protocolli anti-Covid. È consigliata la prenotazione via email scriptafestival@gmail.com

Per il programma dettagliato degli appuntamenti si rimanda alla pagina ufficiale dell'Estate fiorentina e al comunicato stampa integrale a cura degli organizzatori (in calce)

Scroll to top of the page