Riparte la Firenze Card

Nuovamente disponibile il pass museale ufficiale per scoprire il patrimonio culturale di Firenze e dell'area metropolitana

La Firenze Card compie 11 anni e torna a pieno regime dopo i vari stop and go legati al periodo Covid. È ripartita infatti la vendita dall’inizio di ottobre e con una novità: non ci sono costi aggiuntivi per la formula Restart, che consente al visitatore di riattivare online la card per 48 ore nell’arco di un anno. Chi fa qualche giorno di vacanza a Firenze ma poi ha intenzione di tornare e visitare altri musei, oppure chi soggiorna non solamente tre giorni ma fino a cinque, può quindi riattivare online il pass senza nessun costo, aggiungendo le ulteriori 48 ore in modalità digitale.

Firenze Card è il pass museale ufficiale per scoprire il patrimonio culturale di Firenze e dell'area metropolitana, costa 85 euro con 72 ore a disposizione per visitare i musei del circuito, prenotazione inclusa, è utilizzabile in formato fisico oppure digitale, con ingresso gratuito per i minori di 18 anni appartenenti al nucleo familiare del possessore della card. La Firenze Card comprende al momento 58 musei a Firenze e nell’area metropolitana. Si può acquistare online o in 13 punti vendita tra cui musei civici, musei statali e i tre infopoint Stazione, Cavour e Aeroporto.

Il servizio Firenze Card è gestito da Firenze Smart e promosso da Comune di Firenze, Direzione Regionale Musei della Toscana, Gallerie degli Uffizi, Galleria dell'Accademia di Firenze, Musei del Bargello, Opificio delle Pietre dure, Città Metropolitana di Firenze e Camera di Commercio di Firenze.

Tutte le informazioni sono sul sito ufficiale firenzecard.it

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page