Perché poeti in tempo di povertà

Al via martedì 16 novembre alla Biblioteca delle Oblate la 14° edizione di "Perché poeti in tempo di povertà", un percorso di avvicinamento alla poesia moderna e contemporanea

L'associazione Laboratorio Nuova Buonarroti propone un percorso centrato sulla lettura commentata dei testi, coadiuvata dagli strumenti audiovisivi.

PROGRAMMA

martedì16 novembre, ore 16
La rivoluzione romantica, a cura di Vittorio Biagini

martedì 30 novembre, ore 16
Samuel Taylor Coleridge, a cura di Brenda Porster

martedì 14 dicembre, ore 16
Percy Bysshe Shelley, a cura di Andrea Sirotti

martedì 11 gennaio, ore16
Giacomo Leopardi, a cura di Cecilia Bello

martedì 25 gennaio, ore 16
Charles Baudelaire, a cura di Michela Landi

martedì 8 febbraio, ore 16
Umberto Saba, a cura di Stefano Carrai

martedì 22 febbraio, ore 16
Emily Dickinson, a cura di Elisa Biagini

martedì 8 marzo, ore 16
Vittorio Sereni, a cura di Laura Barile

martedì 22 marzo, h. 16
Paul Celan, a cura di Liliana Giacoponi

martedì 5 aprile h. 16
Andrea Zanzotto, a cura di Simona Alberti

martedì 26 aprile, h. 15
Presentazione di testi di autori moderni a cura dei partecipanti al percorso

La partecipazione è gratuita ma, visto il suo carattere unitario, si richiede una iscrizione che impegna, salvo imprevisti, a seguire l’intero ciclo.

Le richieste (nelle quali deve essere fornita una mail, che permetterà di ricevere, prima di ogni incontro, ampio materiale di supporto: i testi dei poeti trattati, note informative su di essi e indicazioni bibliografiche essenziali) saranno accettate fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Al termine del percorso, previa verifica di almeno 7 presenze, verrà rilasciato, su richiesta, un attestato. Si richiede anche l’iscrizione (gratuita) a una biblioteca comunale.

ISCRIZIONI: perchepoeti@gmail.com
INFORMAZIONI: perchepoeti@gmail.com; 334 319 8636; 

Al programma sono collegabili, con varia modulazione da concordare con le scuole, progetti di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO). Per gli studenti coinvolti non ci sono prerequisiti nozionistici (possono partecipare dalla terza classe), ma è richiesto un interesse definito per la letteratura, per l’individuazione del quale è preziosa la mediazione degli insegnanti. Nei progetti, oltre alla partecipazione agli incontri sopra elencati, sono previsti momenti di introduzione, approfondimento e verifica, da svolgere sempre presso la Biblioteca delle Oblate, collocati, per comodità degli studenti, nell’ora precedente i primi dieci incontri (gli studenti interessati inizieranno dunque alle 15). Ci sarà poi, a conclusione, un incontro di restituzione del lavoro degli studenti (martedì 27 aprile, h 15-18). Il tutto, comprendendo un congruo numero di ore di attività domestica per la preparazione dei lavori concordati, comporta un impegno di almeno 50 ore.

Per entrare in biblioteca e partecipare agli incontri è necessario presentare la Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e un documento di identità. Non è richiesto a bambini con età inferiore a 12 anni e ai soggetti esenti su base di idonea specifica certificazione medica. Per permettere le operazioni di registrazione all'iniziativa si richiede di arrivare 15 minuti prima dell'inizio dell'evento. Per accedere alla biblioteca è necessario utilizzare la mascherina protettiva che copra naso e bocca e dopo aver disinfettato le mani con soluzioni idroalcoliche. La mascherina andrà indossata per tutta la durata dell'iniziativa.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page