Parole appuntite, parole piumate

Nelle Biblioteche comunali in distribuzione, all'interno del libretto di proposte di Estate Junior il "Manifesto della comunicazione non ostile per l’infanzia"

Per tutta l'estate nelle Biblioteche comunali è in distribuzione il libretto di Estate Junior che contiene il programma delle iniziative e delle proposte per bambini e ragazzi, 100 consigli di lettura disponibili per il prestito e il “Manifesto della comunicazione non ostile per l’infanzia”, promosso dall’Associazione Parole O_Stili.

Il "Manifesto" è uno strumento pensato per genitori ed educatori utile per spiegare ai bambini il corretto utilizzo degli strumenti digitali, proprio negli gli anni in cui iniziano i primi approcci ai dispositivi mobili e al mondo della Rete.

Il “Manifesto della comunicazione non ostile per l’infanzia” è una delle declinazioni del “Manifesto della comunicazione non ostile” , a cui le Biblioteche comunali hanno aderito nel 2018, che propone dieci principi rivolti a tutti i cittadini per sensibilizzare ed educare all’uso della comunicazione non ostile in rete e fuori dalla rete e per responsabilizzare a scegliere con cura le parole che usiamo perché “le parole sono importanti”. Nell’ambito di “Virtuale è reale. Dall’educazione civica alla cittadinanza digitale” le Biblioteche comunali sono poste al centro di un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole, la disinformazione e l’analfabetismo digitale.

Il libro “Parole appuntite, parole piumate” scritto da Anna Sarfatti e illustrato da Nicoletta Costa, ideatrice di Giulio Coniglio, contiene 5 filastrocche ispirate a cinque dei dieci principi che compongono il "Manifesto". I genitori ed educatori troveranno una sezione utile per imparare a spiegare ai più piccoli argomenti difficili come, ad esempio, la sicurezza su internet e l’utilizzo responsabile del web.

Notizie correlate

Parole appuntite, parole piumate

Scroll to top of the page