Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2022

Nel mese di novembre percorsi, proposte di lettura, incontri nelle Biblioteche comunali fiorentine

La partecipazione alle iniziative è gratuita e in alcuni casi è richiesta la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni contattare la biblioteca di riferimento.

Biblioteca delle Oblate
Lunedì 21 novembre ore 15 // Sala storica Dino Campana

Quando l’uomo è violento, cosa si può cambiare? Seminario di studi

Saluti istituzionali
Benedetta Albanese, Assessora diritti e pari opportunità del Comune di Firenze
Sara Funaro, Assessora educazione e welfare del Comune di Firenze e Presidente SDS
Andrea Ottati, Consigliere di Insieme per le Professioni.
Coordina ed introduce Silvia Moroni
Interventi:
- Come si genera la violenza, come si genera in famiglia Dott.ssa Gemma Brandi, Psichiatra
- I dati regionali dei Centri e delle Reti antiviolenza Dott.ssa Daniela Volpi, Dirigente Promozione e Sviluppo delle Politiche di Genere
- Il CAM: riesce a essere efficace? Situazione attuale e prospettive future dei Centri di Ascolto Uomini Maltrattanti. Dott.ssa Alessandra Pauncz, Psicologa Psicoterapeuta
- Gli strumenti del processo per il cambiamento Avv. Elisabetta Sarti, Foro di Firenze
- ASL Toscana Centro: attività, dati e risultati della SdS di Firenze Dott. Marco Nerattini, Direttore della SdS di Firenze
- Video-testimonianze di centri ascolto uomini maltrattanti
- Conclusioni, Sibilla Santoni, Presidente di Insieme per le Professioni

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Festival dei diritti. Prenotazione consigliata online, per telefono allo 0552616512 o scrivendo a bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Martedì 22 novembre ore 17.30 // Sala storica Dino Campana
La mia voce


Testimonianze di esperienze personali, di comunità e delle istituzioni: la lotta contro il patriarcato in Africa; la storia della vita di due donne brasiliane, Marielle Franco e di Carolina Maria de Jesus e le storie di riscatto delle donne straniere a Prato.
Saluto di Donata Bianchi, Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Firenze. Interventi di Clémentine Pacmogda, educatrice; Erika Bernacchi, Istituto degli Innocenti; Antonella Ciabatti, Centro Studi Jorge Eielson; Luana Taborda, Iscte - Potugal/UFSC – Brasil; Elisa Maurizi, educatrice. Modera l'incontro Matias Mesquita, Njinga Mbande APS.

L'iniziativa è a cura di Njinga Mbande APS e Centro Studi Jorge Eielson.
Prenotazione consigliata online, per telefono allo 0552616512 o scrivendo a bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Giovedì 24 novembre ore 15 // Saletta incontri Joyce Lussu
La scrittura che ti libera di Sara Gazzini e Elena Tagliaferri


Un workshop interamente dedicato a chi crede che la scrittura possa essere uno strumento per conoscersi, per prendere contatto con le proprie emozioni ed imparare a divenirne consapevole. Attraverso un percorso di scrittura e di tecniche prese in prestito dall’arte teatrale sarà possibile trovare maggior consapevolezza di sé, liberare alcune sensazioni negative e fissare nel proprio cuore quelle positive. Condividere esperienze. Aprirsi a sé stessi e agli altri. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Festival dei diritti.
Prenotazione consigliata online, per telefono allo 0552616512 o scrivendo a bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Giovedì 24 novembre ore 17.30 // Sala conferenze Sibilla Aleramo
Tutta un'altra storia. La Grande Guerra raccontata dalle donne e dai bambini


Presentazione del libro di Raffaella Calgaro (Marcianum Press, 2022)
La guerra non è un affare solo militare: sradica e annulla comunità, priva dei diritti elementari interi popoli coinvolgendoli in un dramma senza fine. È questa la tragedia umana che attraversa le genti quando la Grande Guerra entra nelle case, devastando i legami familiari e imponendo un allontanamento forzato. Donne, vecchi e bambini, catapultati in prima linea, diventano protagonisti inermi e silenziosi di una fuga dalla violenza alla ricerca della pace. Senza una meta, senza cibo, senza vestiti. Le profughe fuggono dal loro microcosmo, viaggiano in tutte le regioni d'Italia, soffrono, perdono i figli. Il mondo femminile acquisisce un potere decisionale mai avuto prima; l'angelo del focolare scompare per lasciare posto a una donna che ha nelle proprie mani il destino della famiglia.
Saluti di Luca Milani, Presidente del Consiglio Comunale di Firenze. Interventi di Donata Bianchi, Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Firenze; Matteo Mazzoni, Direttore Istituto Storico della Resistenza. Modera Pamela Giorgi, ricercatrice Indire. Sarà presente l'autrice. L'iniziativa è a cura di Njinga Mbande APS.
Prenotazione consigliata online, per telefono allo 0552616512 o scrivendo a bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Sabato 26 novembre ore 18 // Sala storica Dino Campana
Femfestival 2022
Concerto finale con Unconventional Orchestra

Dirige Concetta Anastasi. Presenta Loredana Lipperini
L'iniziativa è realizzata in collaborazione con il Festival dei diritti. Prenotazione consigliata online su www.cultura.comune.fi.it/eventi-biblioteche, per telefono allo 0552616512 o scrivendo a bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

// BIBLIOGRAFIA
Non sono un uccello e non c'è rete che possa intrappolarmi: sono aun creatura umana libera, con una libera volontà

Una selezione di opere che raccontano di come la condizione della donna in molte parti del mondo sia ancora basata su assenza di libertà e diritti.

Biblioteca Palagio di Parte Guelfa
// BIBLIOGRAFIA
Violenza di genere e società contemporanea

Proponiamo Una selezione di testi per riflettere sulla violenza di genere, le sue molteplici forme e i suoi riflessi sulla quotidianità.

Biblioteca Pietro Thouar
// BIBLIOGRAFIA
Generi diversi, uguali diritti. Donne e uomini uniti contro la violenza

L’educazione alla parità di genere come strumento per prevenire comportamenti violenti contro le donne si costruisce anche grazie alla lettura"

Biblioteca Fabrizio De André
// BIBLIOGRAFIA
Non è colpa TUA!

Una bibliografia che propone storie di donne che nel momento peggiore delle loro esistenze hanno trovato la forza e il coraggio di ribellarsi e di dire "Basta!". Donne che con le loro storie cercano di dare speranza a persone che non vedono vie d’uscita, portandoci a capire che la forza è dentro oguno di noi...

Biblioteca Mario Luzi
// ESPOSIZIONE
25 storie per il 25 novembre

Da lunedì 21 novembre un viaggio visivo tra le copertine di libri che narrano storie di coraggio ed emancipazione dalla violenza fisica e psicologica, scritte da autrici straniere. Il racconto della condizione femminile passa attraverso la letteratura per aiutarci a conoscere e a riflettere sulla violenza contro le donne, sulle diseguaglianze sociali e sui diritti negati alle donne ovunque nel mondo

Venerdì 25 novembre ore 17 // Agorà piano terra
Nell’ambito della rassegna FATTORE XX. Voci di donne, Benedetta Capezzuoli presenta il suo libro “Il mondo di Agitu è anche il nostro” (Edizioni del Faro, 2021)

Saluti dell’Assessora all’Educazione, Welfare e Immigrazione Sara Funaro.
Il libro di Benedetta Capezzuoli racconta la storia di Agitu Ideo Gudeta, una donna di origini etiopi dalla vita straordinaria, simbolo di riscatto femminile: imprenditrice coraggiosa, ambientalista e attivista per la difesa dei diritti umani e dell’ecosistema montano in cui allevava le sue capre in Italia, cittadina del mondo che si è battuta nel suo paese di origine contro il “Land grabbing”. Alla fine del 2020, a 42 anni, Agitu è stata uccisa barbaramente, con atti di violenza sessuale, da un uomo di 34 anni.
Partecipa L’Associazione “La Voce delle parole” con un reading di brani scelti dal libro insieme all’autrice. A cura della biblioteca con l’Associazione La Voce delle parole.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055669229 o scrivendo a bibliotecaluzi@comune.fi.it

Biblioteca Dino Pieraccioni
Martedì 22 novembre ore 17 // Sala consultazione
Troppe scarpe rosse

Storie di “amorose” violenze senza confini. Un appuntamento del ciclo di reading "Scorribande letterarie" che si svolge presso le Biblioteche Luzi e Pieraccioni nel Quartiere 2.
A cura dell’Associazione “La voce delle parole”.
Letture tratte da "Ferite a morte 10 anni dopo" di Serena Dandini, "Una madre lo sa" di Concita De Gregorio, "L’amore rubato" di Dacia Maraini, "Malamore" di Concita De Gregorio, "Leggere Lolita a Teheran" di Azar Nafisi, "Se questi sono gli uomini" di Riccardo Iacona.
Su prenotazione anche per telefono allo 0552625723 o scrivendo a bibliotecapieraccioni@comune.fi.it

// BIBLIOGRAFIA
Violenze senza confini

Potranno essere libere dal male, ma dovranno convivere per sempre con i ricordi"

BiblioteCaNova Isolotto
Venerdì 11 novembre ore 17
Presentazione del libro "D'improvviso si è spenta la luce", storie di stupri, lacrime e sangue di Virginia Ciaravolo

È terribilmente complesso parlare di stupro, ugualmente difficile porsi all'ascolto di quelle donne che, come negli scenari di guerra più nefandi, si vedono depredate di tutto: abiti, carne, identità, anima. Nel libro, come in un viaggio, si partirà dal racconto degli stupri nella storia, si delineeranno vissuti ed emozioni di chi subisce, stati d'animo, percorsi lenti e spesso balzi all'indietro, la legislazione vigente. Si delineeranno i profili del violentatore, le motivazioni, le strutture e la qualità dei servizi per una rieducazione, o per un intervento specialistico, per poi indicare i metodi per superare il trauma o quanto meno convivere con il dolore senza farsi ulteriormente male. Prima però di ogni parola, scritta o pensata, troveremo durante questo percorso, la storia di E. che era una bambina e non poteva capire, quella di C. che si guarda allo specchio e non si riconosce e ancora quella dì R., vittima inconsapevole di Revenge Porn, terminando infine con il racconto di A., una diciottenne a cui, in una giornata di sole, d'improvviso si è spenta la luce.
Intervengono l'Autrice Virginia Ciaravolo, Emerita Cretella, Beatrice Barbieri Presidente Commissione Cultura Quartiere 4, Mirko Dormentoni Presidente Quartiere 4, Valeria Fedeli, Stefania Ascari. Ingresso libero. Per informazioni 055710834

Mercoledì 30 novembre ore 17 e giovedì 1 dicembre ore 20.30

La metafisica della bellezza. Lettere dalle case chiuse. Dalle lettere delle prostitute alla senatrice Merlin. Un progetto di e con Elena Arvigo.

Questo spettacolo nasce dal desiderio di indagare la pornografia della verità attraverso la figura della prostituta. Si cerca di mettere a fuoco la storia reale delle ragazze delle “case chiuse”. Le “case” vengono chiuse il 20 Settembre 1958 grazie all’impegno e alla tenacia proprio di una donna, Lina Merlin, prima donna ad essere eletta in Senato, e grazie alla sua proposta di legge per eliminare lo sfruttamento della prostituzione. L’autenticità delle lettere è garantita dagli originali che si trovano depositati presso un notaio. Le lettere furono raccolte da Lina Merlin e Carla Barberis (moglie di Sandro Pertini). Si cerca di definire, anche grazie ad alcune figure artistiche, la funzione profonda che esercita la puttana rispetto alla nostra idea dell’arte, del denaro e della verità stessa.

A cura de Il Teatro delle Donne – Centro Nazionale di Drammaturgia. L'iniziativa fa parte della rassegna del Quartiere 4 Il filo rosso per celebrare la ‘Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Mercoledì 14 dicembre ore 17.30 e giovedì 15 dicembre ore 21.15

Recital da testi di Annie Ernaux, Premio Nobel 2022

Con Elena Arvigo. A cura de Il Teatro delle Donne – Centro Nazionale di Drammaturgia

// BIBLIOGRAFIA
Per tutto il mese la biblioteca propone un'esposizione dedicata al tema dell’educazione di genere

Biblioteca Villa Bandini
// BIBLIOGRAFIA
Mariposas. La violenza di genere tra stereotipi e vita reale


Biblioteca del Galluzzo
// BIBLIOGRAFIA
Donne e violenza

Un percorso bibliografico di sconfitte e conquiste dall’antichità ai nostri giorni.

Biblioteca Filippo Buonarroti
Martedì 8 novembre ore 17.30
Presentazione del libro di Silvana Grippi “Iran da esplorare. La fotografia e la poesia. Il linguaggio dei gesti e il silenzio dell’anima” (Dea ed., 2019)

“Un libro fotografico che apre orizzonti inaspettati, grazie alla scelta di inserire, come descrizione, odi di antichi e nuovi poeti persiani, delineando un percorso che esce fuori dai canoni e che conferisce, come binomio, un valore aggiunto all’intera pubblicazione” (dalla prefazione di Matteo Mazzoni). Sarà inaugurata l’installazione a cura della biblioteca dal titolo "Donna, vita libertà", ispirata al re-cente movimento di protesta delle donne iraniane, visibile nel chiostrro della biblioteca del 3 al 29 novembre.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055432506 o scrivendo a bibliotecabuonarroti@comune.fi.it

Giovedì 10 novembre 17.30
Presentazione del libro di Loredana Bogliun “Par Creisto inseina imbroio” (“Per Cristo senza inganno”) (Book ed., 2021)

Dialogheranno con l’Autrice Chiara Rantini, scrittrice e poetessa e Luca Larpi, insegnante.
Interventi musicali alla tastiera del maestro Ennio Clari
Loredana Bogliun, nata a Pola (Croazia), è considerata tra le più importanti poetesse dialettali contemporanee. Scrive poesie nella parlata dignanese, antico idioma istroromanzo di Dignano d’Istria, ha insegnato nelle Università di Pola, Fiume e Trieste ed è stata inclusa da Franco Brevini tra i dialettali italiani del Novecento nell’opera "Le parole perdute. Dialetti e poesia nel nostro secolo" (Einaudi, 1990).
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055432506 o scrivendo a bibliotecabuonarroti@comune.fi.it

Lunedì 21 novembre ore 17.30
Presentazione del libro di Elisabetta Antonangeli “Un futuro già trascorso” (Paper’s World, 2009)

Storia di una donna qualunque che, con la forza della sua volontà, ha superato tante avversità. Sarà presente l’Autrice; presentazione di Giuseppe Colapietro, poeta.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055432506 o scrivendo a bibliotecabuonarroti@comune.fi.it

Martedì 22 novembre ore 17.30
Presentazione del libro di Pietro Trapassi “La baronessa di Carini. Una storia di cappa e spada del ‘500) (Nicomp ed., 2022)

Siamo in una Sicilia in pieno Rinascimento, periodo nel quale l'onore, inteso nel senso più rigido, ha la precedenza sui sentimenti. Niente può macchiarlo, pena la decadenza della rispettabilità della persona e del Casato, che deve conservare integro il suo prestigio e la sua potenza. Innumerevoli gli spunti di attualità, considerando che il "delitto d'onore" nella penisola è stato abolito soltanto nel 1981.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055432506 o scrivendo a bibliotecabuonarroti@comune.fi.it

Mercoledì 23 novembre ore 17
Appuntamento con la lettura della Biblioteca Buonarroti

Il libro scelto per l’appuntamento di novembre è “Un grido lacerante” di Anna Banti con una lettura ad alta voce di Anna Cottini di un adattamento dei testi curata dalla biblioteca Buonarroti.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055432506 o scrivendo a bibliotecabuonarroti@comune.fi.it

Venerdì 25 novembre ore 17.30
Presentazione del libro di Paola Dei e Alma Daddario “Uccise dal talento” (Porto Seguro, 2021)

Dodici donne dotate di talento che hanno lottato per trovare il loro posto in un ambiente difficile, sfruttate dalla società, dalla famiglia, da chi sosteneva di amarle. Differenti le loro storie, differenti i periodi storici ma uguali nelle fragilità, nei desideri, nella costante ricerca dell'amore, nelle fini tragiche e violente. Dodici artiste che hanno lasciato il segno e fatto la differenza nel magico e spaventoso mondo dello spettacolo. Saranno presenti le autrici.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055432506 o scrivendo a bibliotecabuonarroti@comune.fi.it

Lunedì 28 novembre ore 17
Conferenza La vita e le opere di Dino Campana: la sofferta figura femminile, e i suoi taccuini
In occasione dei 90 anni dalla scomparsa di Dino Campana

Intervengono:
Mirna Gentilini, Presidente del Centro Studi Campaniani di Marradi
Roberto Cellini, già Presidente del Centro d’Arte Modigliani di Scandicci
Chiara Rantini, scrittrice e poetessa
Interventi musicali di Irene Montagnani.
Letture ad alta voce di Carlo Ciappi con proiezioni video e di immagini.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 055432506 o scrivendo a bibliotecabuonarroti@comune.fi.it

// BIBLIOGRAFIA
Educare e educarsi alla non violenza

Una selezione di titoli che possono essere di aiuto alla comprensione dei meccanismi sottesi alla violenza e delle dinamiche personali che con la violenza entrano in risonanza.

Biblioteca Orticoltura
Venerdì 25 novembre ore 16.30 // Giardino
Poetica antologia del male: reading di poesie

Le ragazze e i ragazzi del laboratorio teatrale della Stanza dell'Attore daranno voce a donne, reali o immaginarie, che hanno subito violenza nella loro vita leggendo in rima i loro epitaffi alla maniera di Spoon River.
Le lettura si svolgono vicino alla panchina rossa, simbolo della violenza sulle donne, dove verranno esposte delle graphic novel sul tema.
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 0554627142 o scrivendo a bibliotecaorticoltura@comune.fi.it

Venerdì 25 novembre ore 17.30 // Sala lettura
Introduzione alla sessualità e alle sue funzioni nell'individuo e nella coppia. La violenza attraverso la sessualità: dall'abuso allo stupro

Informare per educare: una riflessione di gruppo sulla violenza sessuale e relazionale, condotta dagli psicoterapeuti Eleonora Bartolozzi e Giuseppe Metallo
Prenotazione consigliata anche per telefono allo 0554627142 o scrivendo a bibliotecaorticoltura@comune.fi.it

// BIBLIOGRAFIA
Libere di vivere: graphic novel in biblioteca per denunciare la violenza contro le donne

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page