Libri IN, per l’INclusione!

Al via un percorso di formazione online rivolto ad operatori che si interessano ai temi dell’inclusione e dell’accessibilità nelle biblioteche e negli istituti culturali

Il percorso, promosso da Regione Toscana, Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina (SDIAF) e Biblioteca comunale Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino, si compone di tre momenti formativi, che coinvolgono competenze diverse: la mostra e il primo modulo sono a carattere introduttivo e si rivolgono ad una platea ampia, il secondo modulo è specialistico e rivolto ad un piccolo gruppo di operatori che a vario titolo siano interessati ad apprendere le tecniche di produzione di un libro inbook, attraverso la traduzione in simboli di un testo edito. L’obiettivo del secondo modulo è creare un gruppo di lavoro interdisciplinare che possa poi diventare un punto di riferimento per le biblioteche e permetta di costituire la rete di biblioteche inbook della Toscana.

A cura del Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa di Milano e dalla Rete operativa biblioteche inbook.

Per informazioni conttare la Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino: salaragazzi@comune.sesto-fiorentino.fi.it - tel. 0554496851

Mostra virtuale inbook: dal 20 aprile 
Una mostra per tutti (bibliotecari, educatori, insegnanti, neuropsichiatri infantili, psicologi, terapisti, genitori, volontari, etc) per avvicinarsi al tema dei libri in simboli e del modello inbook; un’occasione di avvicinamento alla lettura di persone con bisogni comunicativi complessi, persone con difficoltà linguistiche e che in modo più ampio hanno sviluppato una non frequentazione del libro e della lettura.

La mostra prevede un momento di inaugurazione online il 20 aprile dalle 17 alle 18.30 e sarà accompagnata dai seguenti interventi:
- L'importanza del contesto anche negli interventi di CAA, le evidenze in letteratura. Carla Tagliani, Csca
- Dai libri su misura agli inbook, il modello inbook. Antonio Bianchi, Csca
- I libri come strumento di riconoscimento sociale. Laura Bernasconi, Csca
- Breve cronologia di una collaborazione delle biblioteche, spunti per la prospettiva - Silvia D'Ambrosio, Rete Biblioteche Inbook

1° Modulo formativo: introduzione alla CAA e agli inbook (7 ore e mezzo) - 3,5 e 11 maggio 
Un corso con elementi di carattere teorico ed informativo (rivolto a bibliotecari, educatori, insegnanti, neuropsichiatri infantili, psicologi, terapisti, genitori, volontari, etc). Ha la funzione da un lato di introdurre l’argomento a coloro che ancora non lo conoscono e, dall’altro, di offrire un quadro di riferimento comune a tutti coloro che possono trovarsi a contatto con ragazzi che utilizzano la CAA.
È inoltre previsto un approfondimento relativo alle riflessioni più recenti sull'utilizzo degli Inbook.

// Prima giornata: 3 maggio, dalle ore 16.30 alle 19
- Il panorama editoriale inbook attuale. La collaborazione fra le biblioteche e le case editrici.
- Dai libri su misura agli inbook: il percorso che ci ha portato fin qui. Il modello inbook. I sistemi simbolici.

// Seconda giornata: 5 maggio, dalle ore 16.30 alle 19
- Cosa succede leggendo gli inbook: a scuola, nei servizi, a casa. Come scegliere gli inbook.
- Quali attenzioni riguardo l'argomento, la complessità. Come leggere gli inbook.

// Terza giornata: 11 maggio, dalle ore 16.30 alle 19
- Quali azioni per costituire una biblioteca inbook. La preparazione di uno spazio inbook, il coinvolgimento del contesto sociale, la promozione, l’accoglienza del pubblico, il servizio di reference.
- Modalità di proposta di lettura degli inbook. In gruppi di lettura, alla LIM, lettura online,video con modeling, kamishibai, rappresentazione teatrale.

2° Modulo formativo: corso per traduttori inbook (18 ore) – 13, 17, 22 settembre e 17 novembre

La proposta formativa vuole consegnare ai bibliotecari e alla rete di supporto elementi di riferimento e riflessione condivisa per la gestione, l’orientamento dell’utenza, l’organizzazione degli spazi, e patrimonio e per la promozione degli inbook.
Inoltre, attraverso una situazione laboratoriale, consegnare ai bibliotecari interessati e alle equipe di traduttori collegate alle biblioteche, elementi tecnici per la traduzione in simboli di libri editi,arrivando alla produzione di inbook. Questi inbook prodotti costituiranno un primo piccolo patrimonio, da incrementare, con cui entrare a far parte e partecipare alla rete biblioteche inbook se non ancora inseriti o un ulteriore incremento se già collegati.

// Prima giornata - 13 settembre, dalle 15 alle 18
- Scelta del libro da tradurre: come scegliere un’area in cui serve tradurre temi e livelli di complessità non ancora considerati, come scegliere un libro “bello” da tradurre.
- Considerazioni sulle liberatorie da parte degli editori, del catalogo attuale degli inbook nelle librerie, considerazione delle alternative disponibili, individuate attraverso un confronto preventivo con la vostra biblioteca.
- Presentazione degli elementi tecnici da considerare, il formato, le illustrazioni, la lunghezza del testo presente.

// Seconda giornata - 17 e 22 settembre, dalle 15 alle 19
- Il processo di adattamento del libro: come definire il livello di fedeltà alle immagini e al formato,come tradurre il testo e garantire la fedeltà narrativa
- Elementi di base per l’uso del modello inbook e del software di traduzione symwriter
- Come utilizzare le linee guida di traduzione e le liste di parole del centro studi inbook.

// Terza giornata - 17 novembre, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
- Incontro di confronto e verifica
- Condivisione di strategie, prodotti, modelli, difficoltà emerse nel lavoro online.
- Interventi per risolvere i problemi ancora presenti.

Scroll to top of the page