Giorno del ricordo 2022

Le Biblioteche propongono bibliografie, scaffali tematici e il 7 febbraio la presentazione del libro "Adriatico amarissimo. Una lunga storia di violenza"

Il “Giorno del Ricordo” è una solennità nazionale istituita nel 2004 e che ogni anno, il 10 febbraio, rinnova la memoria della tragedia delle foibe e dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani costretti a fuggire dalle loro terre durante la Seconda guerra mondiale e nell'immediato dopoguerra.

Biblioteca delle Oblate
lunedì 7 febbario, ore 17

Presentazione del libro "Adriatico amarissimo. Una lunga storia di violenza" di Raoul Pupo (Laterza, 2021).
Un incontro sui grandi nodi della complessa vicenda del "confine orientale" a partire da questa sua recente pubblicazione.  Dialogano con Raoul Pupo (già docente dell'Università di Firenze) Matteo Mazzoni e Luciana Rocchi. A cura dell'Istituto storico toscano della Resistenza e dell'età contemporanea (ISRT)
La partecipazione è gratuita su prenotazione contattando la biblioteca al numero 0552616523 oppure scrivendo a bibliotecadelleoblate@comune.fi.it 

Per l'occasione la Biblioteca allestisce uno scaffale tematico con libri e documenti appartenenti al Fondo Istria Fiume e Dalmazia, costituito da opere donate alla Biblioteca da associazioni, enti e privati cittadini che vogliono mantenere vivo il ricordo dell’esodo della popolazione di lingua italiana delle zone passate alla ex Jugoslavia al termine della Seconda Guerra Mondiale. Per valorizzare il Fondo sono stati pubblicati due cataloghi a stampa nel 2000 e nel 2004.

Biblioteca Pietro Thouar
Righe di confine
è la bibliografia che la Biblioteca propone in occasione del Giorno del Ricordo 

Biblioteca Palagio di Parte Guelfa
Una bibliografia e uno scaffale tematico con libri e altre risorse da prendere in prestito in biblioteca o tramite la biblioteca digitale DigiToscana MediaLibraryOnline

Biblioteca Mario Luzi e Dino Pieraccioni 
Le Biblioteche Luzi e Pieraccioni propongono una selezione di titoli di libri per ricordare il 10 febbraio 'Giorno del Ricordo', in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale, istituita con legge 30 marzo 2004 n. 92, per "conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale".

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page