Firenze dei bambini 2021

Dal 1 al 3 ottobre l'8^ edizione della rassegna dedicata ai ragazzi con un fitto programma di eventi gratuiti, su prenotazione e in sicurezza

Dalla performance collettiva con 300 bambini vestiti da Dante in piazza Santa Croce allo spettacolo “InfernoParadiso. Con e senza Dante”, dalla notte al museo nel Salone dei Cinquecento al viaggio nell’oltretomba nel Complesso di Santa Maria Novella fino al viaggio nel cosmo dal Medioevo ad oggi e molto altro ancora.

Un'edizione speciale - da venerdì 1° fino al 3 ottobre - tutto gratuita, tutta su prenotazione, tutta in sicurezza - in un momento storico speciale, che non poteva dimenticare i settecento anni dalla scomparsa di un fiorentino divenuto ben presto emblema sempiterno dell'eccellenza del pensiero e della letteratura.

Per tre giorni Firenze tornerà ancora una volta a essere la "città dei bambini", a disposizione dei piccoli fiorentini alla ricerca dell'evento più bello o dell'attività più entusiasmante.  Inoltre, i bambini partecipanti alle attività potranno accedere gratuitamente per il fine settimana con un adulto accompagnatore al Museo di Palazzo Vecchio, al Museo Novecento, al Museo Stefano Bardini e ai Chiostri di Santa Maria Novella (è obbligatorio esibire il braccialetto del festival).

Con le classi si comincia la mattina di venerdì 1° ottobre, mentre l'apertura per il pubblico è prevista venerdì pomeriggio: alle 17, in Piazza Santa Croce, trecento bambini travestiti da Dante, saranno protagonisti di una performance collettiva in onore del poeta davanti agli occhi delle loro famiglie. 

Subito dopo, nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, andrà in scena lo spettacolo per bambini InfernoParadiso. Con e senza Dante, in trasferta da Ravenna anche grazie a una proficua collaborazione istituzionale fra le due amministrazioni. 

L’evento prosegue sabato 2 e domenica 3 ottobre, concentrando le iniziative in alcuni luoghi emblematici della città e nello stesso distribuendole sul tessuto urbano, come per esempio Palazzo Vecchio, Santa Maria Novella, la Biblioteca delle Oblate, l'Istituto degli Innocenti, il complesso monumentale di Santa Croce.

Il festival chiuderà, come sempre, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio con l’evento finale, che vedrà protagonista il film Coco, prodotto da Pixar Animation Studios e Walt Disney Pictures, raccontato e spiegato nei suoi riferimenti danteschi dall’eclettica e originale studiosa Giuliana Nuvoli dell’Università di Milano, fondatrice di Dante e il cinema.  

Il programma dettagliato di Firenze dei bambini è consultabile sul sito ufficiale della rassegna.
Tutte le iniziative sono gratuite e su prenotazione. La prenotazione è obbligatoria per tutte le attività e si effettua soltanto sul sito firenzebambini.it. Gli appuntamenti sono prenotabili fino alle ore 16 di venerdì 1 Ottobre.
Ogni bambino può essere accompagnato solo da un adulto.
Dai 12 anni è obbligatorio esibire il Green Pass e il documento d'identità per l’accesso all’attività prenotata.  

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page