Dieci anni del Centro culturale Canova

Da febbraio a maggio un ricco programma di iniziative a BiblioteCaNova Isolotto, Ludoteca La Carrozza di Hans e Sonoria, Centro giovani e musica.

D.I.E.C.I come Dignità, Intercultura, Emancipazione, Cittadinanza, Istruzione  ma anche come 10 anni  del Centro Culturale Canova, il luogo intorno a cui si è costruita l’identità del Quartiere 4: BiblioteCaNova Isolotto, Ludoteca La Carrozza di Hans, Sonoria, Centro Giovani e Musica.

Per celebrare questo importante anniversario e ripercorrere insieme i valori che da sempre caratterizzano il Centro Culturale Canova, da febbraio a maggio un programma di iniziative per adulti e ragazzi con presentazioni di libri, incontri su temi di attualità, laboratori di musica, una vera e propria “Biblioteca vivente”, attività per bambini sul tema della natura, dell'accoglienza e della diversità, oltre a laboratori di narrazione, manipolazione, grafico-espressivi, filastrocche… e per finire sabato 9 maggio grande festa in giardino con tutte le amiche e gli amici del Centro Culturale Canova.

INTRA. Le dimensioni della poesia

Ciclo di 4 incontri con poeti e critici letterari su alcuni temi della contemporaneità che caratterizzano e animano il nostro immaginario collettivo: il futuro, l'ecologia, i social network, la musica. A cura dell'Associazione Semicerchio e LIPS - Lega Italiana Poetry Slam.

Al termine di ogni incontro sezioni libere di Poetry Slam, valido per il campionato Under20 targato LIPS - Lega Italiana Poetry Slam, con la partecipazione degli studenti delle scuole fiorentine che si scontreranno in una gara a versi, con una giuria d’eccezione: il pubblico, condotti da Nicolas Cunial.

martedì 25 febbraio ore 17.30 // Il futuro della poesia

Voci innovative e tempi prossimi, lo sguardo dei poeti si volge al divenire. Quale futuro per e nella poesia? Parliamone con i poeti Paolo Maccari, Marco Simonelli, Bernardo Pacini, Nicolas Cunial e Andrea Sirotti.

martedì 24 marzo  ore 17.30 // Poesia e musica

Spazi metrici e pattern ritmici, le note che incontrano e si scontrano con la poesia. Parliamone con i poeti Rosaria Lo Russo, Mezzopalco o Matteo Di Genova, e Nicolas Cunial.

martedì 28 aprile ore 17.30 // Poesia e social network

Versi nell’era della connessione: rischi e opportunità nelle dinamiche fluide e veloci di internet. Parliamone con i poeti Giulia Martini, Luca Rizzatello, Paolo Agrati, e Andrea Sirotti.

giovedì 14 maggio – ore 17.30 // Poesia ed ecologia

Dal tema caldo dell’ambiente all’aumento del gradiente poetico contemporaneo. Con la partecipazione di Niccolò Scaffai, Università di Siena.

 

La Human Library a BiblioteCaNova Isolotto

Una biblioteca vivente con “libri in carne ed ossa” che possono esser presi in prestito da un “lettore” per 30 minuti.

Come in una vera e propria biblioteca, si può consultare un catalogo con i titoli dei libri, ci sono dei bibliotecari e il servizio di prestito di libri... ma umani, che raccontano al lettore in un faccia a faccia le loro storie vissute, caratterizzate da esperienze di pregiudizio e discriminazione: ne nasce un dialogo emotivamente molto coinvolgente, in cui si sospende il giudizio, ci si mette in ascolto per conoscere, informarsi e comprendere, senza giudicare il libro solo dalla copertina.

Human Library, una metodologia innovativa, semplice e efficace che crea occasioni di conoscenza e dialogo, con lo scopo di ridurre stereotipi, pregiudizi, discriminazioni ed esclusioni di ogni genere (provenienza, colore della pelle, fede, orientamento sessuale, genere, stili di vita, diversa abilità ecc…). Un progetto a cura di Human Library Toscana – Associazione Culturale Pandora.

Per saperne di più e partecipare al percorso di costruzione della Human Library come libro umano, bibliotecario o come lettore, ti aspettiamo:

giovedì 16 aprile ore 18 // Presentazione del progetto

Incontro informativo per capire come funziona, conoscere la storia e la metodologia della Human Library, avere informazioni sull’evento finale, come diventare libro vivente, lettore oppure per collaborare alla Human LIbrary Toscana

martedì 21 aprile ore 21.00 // I libri viventi

Incontro riservato alle persone interessate a diventare libri viventi e che potranno essere “lette” durante l’evento aperto al pubblico di attivazione della Human Library.

sabato 9 maggio dalle ore 15 alle 18 // Human Library: prendi in prestito un pregiudizio

La Human Library sarà aperta per prendere in prestito Libri-Viventi.

 

giovedì 19 marzo

Un ospite d'eccezione: Marco Malvaldi alla BiblioteCaNova Isolotto!

Da La briscola in cinque a Vento in scatola a La misura dell'uomo, una chiacchierata sulla sua esperienza di scrittore senza abbandonare l’ironia, il gusto del paradosso, l’esuberante inventiva che ne hanno fatto uno dei più originali scrittori di oggi.

 

QCOON ‐ Movimento per Tutti

Tornano le lezioni di ginnastica dolce finalizzate al miglioramento dello stato generale del corpo utilizzando movimenti semplici che possono essere alla portata di tutti: dai giovani agli anziani. Conducono Angela Torriani e Leonardo Diana. A cura di Versiliadanza. Dal 19 febbraio, tutti i mercoledì e i venerdì, dalle 9 alle 10 fino a maggio

 

 

 

Salviamo il pianeta. Esperienze nella natura in gioco

Un percorso narrato, giocato, sperimentato per conoscere i lati meravigliosi e fragili della natura, per poter essere consapevoli dei cambiamenti epocali prodotti dalla nostra società usa e getta. A cura dell’Associazione Culturale Scienza in Fabula.

sabato 29 febbraio  ore 17 // Memory Green Card

Il concetto di natura è estremamente ampio, ricco di sorprese e fenomeni che non si esauriscono solo nella sfera del verde. Affronteremo con un’attività drop- in dedicate alle famiglie le proprietà della natura in un Memory completamente stravolto che rasenta la logica, l’esplorazione e la bravura nell’osservazione. Non si trovano carte uguali ma carte associate secondo la volontà del Dio verde, abilissimo scultore della bellezza. (6-14 anni).

sabato 14 marzo - ore 17.00 // World Satellite map. Immagini dallo spazio della nostra terra

World Satellite Map“ è un iter appassionante sull’evoluzione del pianeta terra racchiuso in 12 satelliti illuminati e suggestive ciascuno contenente un aspetto di attualità: una raccolta di foto prese dalla Nasa, da enti di ricerca che cercano quotidianamente di immortalare la terra nelle trasformazioni climatiche e ambientali.Un laboratorio nel quale è possibile addentrarsi nei problemi che affliggono la terra ma anche nelle possibili soluzioni. Ogni ragazzo avrà modo di confrontarsi con uno scienziato e disegnare nel proprio taccuino della conoscenza la terra «astronomica» che più lo ha colpito. Venite a scoprire in un clima suggestivo la nostra terra vista dall’alto! (6-14 anni).

sabato 4 aprile - ore 17 // In fondo al mar… Sorprese e tutela delle preziose distese!

Un’immersione senza via di ritorno nei meandri degli abissi marini, nei fondali del Mar Mediterraneo, nei letti dei fiumi dove si riversano le acque torbide delle nostre case. Cosa c’è in fondo al mar? Pesci, molluschi o plastica? Prepareremo un’installazione con proiettore e un mare fittizio dove si scopriranno le SPECIE MARINE più comuni e bizzarre dei nostri fondali italiani ma anche il retroscena più subdolo: l’enorme quantità di plastica. Come ricordarsi delle buone pratiche per mantenere il mare pulito? Grazie alla tecnica del LINOLEUM per incisione! I bambini costruiranno il loro personale ritratto del mare ma con le evidenze di oggi per un laboratorio di artigianato in tinta blu. (5-11 anni)

sabato 18 aprile - ore 17 // Esperimenti Green Power!

Essere scienziati o essere ambientalisti? Ognuno di noi può avere anche una sola attitudine ma gli esperimenti sempre ridimensionano la nostra percezione del mondo che ci circonda. Perché la CO2 riscalda? Cos’è la luce e la dilatazione termica? Allestiremo una tavolata di esperimenti della cosiddetta Scienza povera dove ogni partecipante può effettuare misurazioni, miscugli e reazioni per poter verificare con mano quelli che sono i fenomeni naturali. Oggi scienziati, domani cittadini! (6-14 anni)

sabato 9 maggio // L’albero racconta…

Nel bosco un grande faggio è stato abbattuto dalla tempesta. Ma gli alberi tenaci difficilmente si arrendono, così un nuovo germoglio si slancia verso il cielo…il tronco caduto è un archivio di storie, antiche e recenti, e basta un po’ di curiosità per fare scoperte nuove! Di quali colori si veste il bosco? Che fine fanno le foglie cadute mentre il tronco si accresce ogni anno? Quanti lombrichi solleticavano le sue radici? A queste domande cercheremo di rispondere, donando ai ragazzi la piacevolezza di toccare il legno, il suo profumo e analizzarlo come fosse un elemento prezioso: in effetti il legno è un elemento della natura pregiatissimo e in perenne minaccia. (5-11 anni)

 

 

A come Accoglienza

Guardare la realtà attraverso le storie, educare attraverso le storie, aiuta ad immaginare punti di vista diversi, aiuta a vedere l’invisibile…. A cura dell’Associazione SottoSopra.

sabato 1 febbraio ore 16.30 // Alberi parlanti

Gli alberi sono luoghi magici delle storie, sono luoghi di giochi, di segreti custoditi di rifugi sicuri. Gli alberi per una sera potrebbero divenire luoghi di racconti e con i loro rami riempire spazi per farsi raccontare.L a notte degli Alberi Parlanti potrebbe essere un incontro magico fra nuove e vecchie generazioni seduti intorno o sotto gli alberi a raccontare le Storie. Dai libri Il posto giusto di B. Masini – Carthusia; Nonno verde di Lane Smith –Rizzoli. Il domatore di foglie di Pina Irace e Maria Moya – Zoolibri. Insieme faremo un laboratorio per realizzare tanti piccoli libri da utilizzare come semini di storie da condividere o donare. (3-10 anni e famiglie).

sabato 15 febbraio ore 16.30 // Le storie di migrazioni diventano narrazioni

Questo racconto parla del mare, di migrazioni, di morte, con una semplicità disarmante. Un albo drammatico che racconta i lati più oscuri del Mar Mediterraneo e di ciò che avviene tra le sue sponde. Un racconto da pelle d’oca, narrato attraverso tavole mute che pesano come un macigno. Un libro che offre spunti di riflessione e confronto, ma soprattutto che ci permette di guardare oltre. Proiezione delle tavole dell’albo illustrato Mediterraneo di Armin Greder. Al termine della visione/lettura sarà fatta una simulazione ad occhi bendati di un racconto emozionante. (11+).

sabato 7 marzo ore 16.30 // Tanti modi per dire casa

Esistono case di tanti tipi e tutte diverse fra loro. Le forme dipendono dai materiali con cui sono costruite, dal luogo in cui sorgono, da chi sono abitate. Le case raccontano molto dei loro abitanti, sono contenitori del nostro piccolo mondo che si riempie di emozioni, di ricordi, di incontri, di legami, luoghi del nostro immaginario e dei nostri sogni. Dal libro Le case degli altri bambini di Luca Tortolini, illustrato da Claudia Palmarucci (Orecchio Acerbo, 2015), Casa di Carson Ellis (Emme Edizioni, 2015, e Casa di fiaba di G. Zoboli e Anna Emilia Laitinen (Topipittori, 2013). Analizzeremo una rassegna di albi illustrati, favole e poesie che raccontano i tanti modi per dire “casa”; nella seconda parte useremo suggestioni e stimoli emersi per realizzare delle case fatte a mano. (7-10 anni e famiglie).

sabato 21 marzo ore 16.30 // Una storia di amicizia

Piccolo blu e piccolo giallo racconta una storia di amicizia e della trasformazione che determina l’incontro con l’altro, di quanto l’esperienza comune possa unire e di comesia facile perdersi nell’altro. Importante è, invece, trovare il proprio limite, sapersi “fondere” ma anche separare. Dal libro Piccolo blu e piccolo giallo di Leo Leonni (Babalibri, 1999). Faremo insieme un laboratorio a strappo per realizzare i principali personaggi della storia. (3-6 anni).

 

sabato 9 maggio

Kamishibai: un teatro portatile in valigia

Il kamishibai è un antico metodo giapponese di raccontare storie: in una valigia di legno sono contenute tavole stampate e le storie sono raccontate attraverso immagini che il narratore fa scivolare una dopo l’altra. Un modo di narrare in viaggio da un villaggio ad un altro per trasmettere a tutti , anche nei luoghi più remoti, il fascino delle storie. (7+ e famiglie).

Sonoria. 10 anni in musica, in ballo, in forma, in ritmo, in rima, in-sieme...!

Il Sonoria sprigiona tutta la sua energia per festeggiare 10 anni di musica e creatività ! Laboratori di musica strumentale, body percussion, teatro, benessere, pizzica e tarantella, latino americano, percussioni africane: da noi la tua passione trova terreno fertile!

venerdì 28 febbraio dalle ore 18

... Ritmo

    Concerto di batteria, percussioni africane, brasiliane e body percussion.

    venerdì 13 marzo dalle ore 18

    Rima! Concerto rap con crew fiorentine!

      venerdì 3 aprile dalle ore 18

      ... In-sieme Effetto Sonoria. Spettacolo in collaborazione con le associazioni del Sonoria e gli insegnanti di musica.

      sabato 9 maggio... Festa finale

        Sonoria in concerto. Esibizioni giovani musicisti del Sonoria.

        MercolePiccoli!

        Laboratori di narrazione, manipolazione, grafico-espressivi, filastrocche... per bambini e bambine tra gli 0 e i 3 anni insieme a babbi, mamme, nonni, zii, ecc., da riprodurre anche all'interno dell'ambiente domestico. Ogni secondo o terzo mercoledì del mese. Per scoprire il programma completo, vieni in Ludoteca! A cura della Cooperativa L’Abbaino.

        Mercoledì 15 gennaio ore 17.30

        Piccole Storie invernali. Laboratorio di narrazione

        Mercoledì 12 febbraio ore 17.30

        Mani in pasta. Laboratorio di manipolazione

        Mercoledì 11 marzo ore 17.30

        I colori della Primavera. Laboratorio grafico-espressivo

        Mercoledì 15 aprile ore 17.30

        Il corpo in gioco. Giochi cantati e filastrocche

        9 maggio 2020 Grande festa!!!

        IN-SIEME

        Il Centro Culturale Canova e il suo giardino si aprono a una giornata di incontro e di amicizia rivolta a tutti i soggetti e a tutte le associazioni del territorio. Un giorno in cui ascoltare, leggere, mangiare, bere, divertirsi liberamente in compagnia di tante altre persone. Uno spazio di condivisione, di accoglienza e di pace. Si aprono - per dirla in una parola - a un momento di vita insieme. Insieme a tutti i nostri utenti, amici, l’Associazione Liberamente, cittadini e nuovi cittadini, associazioni del territorio, curiosi.

        Notizie correlate

        Scroll to top of the page