Alla luce dei fatti. Fatti di luce

Il 21 ,24 e 27 settembre tre installazioni audiovisuali ideate per le facciate di luoghi fulcro della vita culturale e dello spettacolo dal vivo

Una creazione firmata da Giancarlo Cauteruccio che Teatro Studio Krypton realizza per Comune di Firenze - Estate Fiorentina, Città metropolitana di Firenze e Fondazione CR Firenze. Il progetto è stato elaborato all’interno di Tearc, il laboratorio di Teatro-Architettura che Krypton ha istituito otto anni fa in convenzione con il Dipartimento di Architettura - Università di Firenze.

Il team di Krypton torna ora a lavorare in quel territorio di attività artistica denominato dal regista “Drammaturgia dello Spazio / Per un teatro dei luoghi" qui finalizzato alla produzione di opere di Teatro-Architettura raccolte sotto il titolo ALLA LUCE DEI FATTI. FATTI DI LUCE. Sono specifici allestimenti sulle facciate di tre importanti luoghi della scena fiorentina : la Stazione Leopolda, il Teatro Puccini e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Il ritorno a Dante oggi porta il regista a creare sulle facciate delle tre architetture fiorentine scelte altrettante opere in cui prenderanno corpo Inferno, Purgatorio e Paradiso. Enormi protagoniste nella scena della città le tre architetture si animeranno nella notte ed un viaggio simbolico condurrà lo spettatore dentro la complessità dell'umano tormento per poi approdare ad una nuova luce. Le parole dell’Alighieri si faranno luce ed i suoi versi diverranno elementi strutturali delle facciate, in un omaggio che sposta il Poema nella criticità del mondo contemporaneo.

Alla luce dei Fatti. Fatti di Luce assume pertanto la forma di un viaggio in tre momenti che si snoda tra il 21 ed il 27 settembre in una originale drammaturgia degli spazi. Le musiche originali sono del polistrumentista Gianfranco De Franco, il progetto scenico - visuale è di Massimo Bevilacqua, le elaborazioni video sono di Nadia Baldi con la collaborazione tecnica di Jacopo Rachlik per il mapping.

Le tre opere dinamiche audio-visuali sono allestite con particolari tecnologie digitali e sistemi di videomapping di ultima generazione e saranno visibili il 21, 24 e 27 settembre e ripetute ciascuna sera ciclicamente dalle 21,15 alle 23.  Fruizione libera

Facciata della Stazione Leopolda martedì 21 settembre Inferno.

Facciata del Teatro Puccini giovedì 24 settembre Purgatorio. 

Facciata del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino lunedì 27 settembre Paradiso.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page