Un mistero al museo Bardini

L’intrigante iniziativa in scena domenica 9 febbraio nella quale giovani e adulti di ogni età potranno cimentarsi nel tentativo di decifrare un mistero

E’ il 1922 quando Stefano Bardini, l’antiquario più in voga di Firenze, muore lasciando alla città la sua sofisticatissima collezione di opere e oggetti d’arte. Scorrendo le voci del suo testamento emerge ben presto un mistero: un’opera, la più preziosa, manca all’appello. Di quale opera si tratta? Chi l’ha rubata? Ma soprattutto, dov’è stata nascosta? Una sfida contro il tempo, un’indagine sul filo del cronometro che avrà come scena del crimine le sale blu dell’elegante show room Bardini.

Questo è il via per l’intrigante iniziativa in scena domenica 9 febbraio al Museo Stefano Bardini, proposta dai Musei Civici Fiorentini e da MUS.E in lingua italiana e inglese e accessibile anche ai non udenti: giovani e adulti di ogni età potranno cimentarsi, in piccoli gruppi, nel tentativo di decifrare il mistero e svelare gli enigmi che vi ruotano intorno. L’iniziativa – concepita dal Gruppo Giovani e Musei, che con la propria creatività e passione è attivo ormai da  due anni nei Musei Civici Fiorentini – consente infatti di visitare il museo, di conoscerne la storia e di apprezzarne i capolavori in forma dinamica e partecipata: indizio dopo indizio, il pubblico avrà così l’occasione di immergersi nell’atmosfera del collezionismo e del mercato antiquario di fine Ottocento e nel contempo di cogliere particolari e dettagli usualmente ignoti al grande pubblico.

Una sfida per l’occhio e per la mente, quindi, tanto in italiano quanto in inglese: e per il gruppo vincitore, in premio, l’accesso gratuito alla Torre di Palazzo Vecchio.

  • Per chi: per giovani e adulti – costituiti in gruppi di min. 4 / max.6  partecipanti
  • Quando: domenica 9 febbraio h11.30, 12.30, 14.30, 15.30
  • Durata: 1h
  • Dove: Museo Stefano Bardini, via dei Renai, 37 Firenze
  • Costi: : ingresso €7,00 intero – €5,50 ridotto 18/25 anni e studenti universitari – gratuito minori 18 anni, possessori Card del Fiorentino, membri ICOM, ICOMOS e ICCROM, disabili e accompagnatori, guide turistiche e interpreti + visita/attività €2,50 residenti Città Metropolitana di Firenze – €5,00 non residenti Città Metropolitana di Firenze. Partecipazione gratuita per i possessori Card del Fiorentino (entro le tre visite/attività previste). Riduzione 2×1 soci Unicoop Firenze.

La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: tel.055-2767224 mail info@muse.comune.fi.it

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page