Black History Fuori le Mura

Dal 26 febbraio, in occasione della 7^ edizione del festival, un laboratorio per bambini e visite gratuite all’ex carcere e alle mostre per gli adulti

In occasione delle tre mostre co-prodotte da MAD Murate Art District per la settima edizione del Black History Fuori le Mura (fino al 2 aprile), festival che promuove le culture afro-discendenti nel contesto italiano, MUS.E propone un calendario di visite guidate gratuite alle mostre e al complesso delle Murate dedicate al pubblico  adulto, in programma tutte le domeniche, e un incontro speciale per i bambini, correlato alle mostre del BHFM e fissato per sabato 26 febbraio.

Fino al 2 aprile sono infatti visitabili al MAD “Hazel” doppia videoproiezione immersiva di Kevin Jerome Everson, “Come sa di sale lo pane altrui” lavoro autobiografico di Nidhal Chamekh e il lavoro di ricerca Black Archive Alliance vol. IV di Jessica Sartiani nell’ambito della collaborazione triennale siglata tra MAD e BHFM. Tre mostre che vedono gli artisti utilizzare media differenti - video, foto, disegni e documenti d’archivio – per raccontare, ciascuno a proprio modo la cultura “black”.

L’ appuntamento del 26 febbraio alle 16:30 rivolto ai bambini dai 7 ai 12 anni e alle loro famiglie si intitola Murakoze significa in lingua Kinyarwanda GRAZIE A TUTTI e rientra nel ciclo dei Murate Art Lab, incontri che avvicinano i bambini all’arte in maniera partecipata e in questa speciale occasione vedrà protagonista l’artista Francis Offman. Offman guiderà i più piccoli in un workshop dedicato al disegno e alla pittura su superfici di recupero e all'esplorazione della materialità della pittura e del disegno; i partecipanti potranno infatti disegnare su superfici preparate dall'artista utilizzando fondi di caffè e gesso di Bologna; i pastelli a olio e i gessi saranno la base del lavoro, in dialogo con altri materiali artistici.

Gli adulti invece, ogni domenica alle 10 e alle 11:30 fino al 2 aprile, potranno partecipare alle visite guidate gratuite, per conoscere la ricchissima storia del complesso delle Murate e nello stesso tempo avvicinarsi alle opere e ai lavori esposti. Le visite permetteranno di approfondire la storia delle Murate, dalla sua fondazione come convento femminile per le monache di clausura, alla trasformazione in carcere nell’Ottocento fino allo smantellamento nel 1986, anno della riforma carceraria di Mario Gozzini. L’itinerario si snoderà tra gli spazi del complesso per concludersi con la presentazione delle tre mostre allestite in occasione del festival Black History Fuori le Mura, co-fondato e diretto da Justin Randolph Thompson.

Le visite guidate al complesso delle Murate e alle mostre allestite in occasione di Black History Fuori le Mura sono in programma tutte le domeniche alle h10 e alle h11.30 e hanno una durata di 1h15'.Il Murate Art Lab è rivolto ai bambini dai 7 ai 12 anni, si svolgerà sabato 26 febbraio alle h16.30 e avrà una durata di 1h30.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti. La prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224 info@musefirenze.it

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page