Varco Appennino

Il 3 marzo al MAD Murate Art District il fotolibro di Simone Donati e Franco Arminio sulle aree appenniniche del Sud Italia

È un’esplorazione delle aree interne dell’Appennino Meridionale, quelle nascoste, remote, lontane dai luoghi comuni e dalle cronache che spesso caratterizzano questa parte del paese. Si intitola Varco Appennino il volume che giovedì 3 marzo alle 17:30 sarà presentato al MAD Murate Art District dall’autore, il fotografo Simone Donati del collettivo Terra Project, insieme al collega, nonché docente e giornalista Dario Orlandi.

Con Varco Appennino Donati ha esplorato le zone interne del Sud Italia dal 2016 al 2020 partendo dalla Calabria e arrivando alla Campania, alla Basilicata al Molise fino al confine con l’Abruzzo e intrecciando il suo viaggio con il "Vocabolario Appenninico" del poeta e scrittore irpino Franco Arminio.

Il lavoro è costruito attraverso un'alternanza di fotografie di paesaggi sospesi, senza tempo ma allo stesso modo imponenti e una serie di ritratti di chi quei territori ancora li vive e li popola perché non se n’è mai andato o perché poi vi è tornato, loro: solidi e presenti. Ai paesaggi e ai ritratti si aggiungono gli interni delle abitazioni, intimi e silenziosi, insieme a piccoli paesaggi marginali.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti, maggiori info su Mad Murate Art District

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page