Spazio aperto

Il 20 ottobre al Murate Art District un altro incontro a cura di Pietro Gaglianò incentrato sulla percezione dell’arte come esperienza pedagogica

Spazio Aperto – che fa parte del progetto Voice Over, finanziato da Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze con il supporto di Regione Toscana - è un progetto incentrato sulla percezione dell’arte come esperienza pedagogica e si declina nel corso di due serie di incontri pomeridiani, uno a ottobre e l’altro a novembre al MAD - Murate Art District commissionati al critico d’arte Pietro Gaglianò.

La prima parte del progetto prende il nome di Convito, a indicare l’assenza di gerarchie prevista per il programma: uno spazio circolare di scambio e apprendimento. Un ciclo di tre appuntamenti (13 ottobre, 20 ottobre e 10 novembre dalle 16 alle 19) aperti a operatori, curatrici, teorici, artiste e docenti che si occupano di pedagogia alternativa radicale, anche quando questa ha luogo all’interno di istituzioni.
Ognuno dei tre pomeriggi sarà incentrato su un’area tematica: il linguaggi, il corpo, lo spazio urbano, l'Arte come pedagogia.

Gli incontri avranno la forma di focus group, ovvero la condivisione di esperienze, problemi e soluzioni possibili, di aspirazioni e di prospettive. Oltre a professionisti del settore espressamente invitati il programma auspica la partecipazione di un pubblico di operatori e operatrici dell’area fiorentina per dare spazio ai problemi, ai fallimenti ai margini di miglioramento delle rispettive pratiche.

Parteciperanno, tra gli altri: Fabrizio Ajello, Marina Arienzale, Attivisti della Danza, Marta Bellu, Marina Bistolfi, Vittoria Ciolini, Claudia De Venuto, Katiuscia Favilli, Lucia Giardino, Alessandro Iachino, Jacopo Jenna, Martino Margheri, Gina Monaco, Giulia Mureddu, Andrea Nanni, Maria Pecchioli, Radio Papesse, Robert Pettena, Stefania Rinaldi, Cristina Rizzo, Delfina Stella, Angelika Stepken, Cesare Torricelli.

Tutti gli incontri si svolgeranno in osservanza delle normative anti-covid. La partecipazione è gratuita, come operatori o auditori; prenotazione consigliata.

Sarà rilasciato attestato di partecipazione, richiedendolo prima dell’inizio del ciclo di appuntamenti.

Maggiori informazioni, aggiornamenti e contatti sul sito di Murate Art District

Scroll to top of the page