Dante e il mondo slavo

Il 25 e 26 novembre un convegno internazionale a cura dell'Università di Firenze sulla ricezione dell’opera di Dante nei paesi slavi

In occasione del settecentesimo anniversario della morte di Dante, il convegno organizzato dal Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letterature e Psicologia dell'Università degli Studi di Firenze, intende fare il punto sulla ricezione, in tutte le sue forme - traduzione, rielaborazione, riecheggiamento, studi -, dell’opera di Dante nei paesi slavi negli ultimi decenni, tenendo anche conto dei molti cambiamenti avvenuti in questo periodo nell’area slava.
Circa dieci interventi che riguarderanno le tre aree: slava occidentale, slava orientale e slava meridionale.

Maggiori informazioni sul sito delle celebrazioni ufficiali per i settecento anni dalla morte del Sommo Poeta.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page