La Domenica Metropolitana di luglio

Il 3 luglio la giornata per i residenti della Città Metropolitana di Firenze che hanno la possibilità di fruire dei musei cittadini in forma gratuita

Alle famiglie con bambini si rivolgono le attività Per fare una città ci vuole un fiore Vita di corte al Museo di Palazzo Vecchio, in Palazzo Medici Riccardi sarà possibile partecipare a un atelier di pittura ispirato alla mostra Oscar Ghiglia. Gli anni di Novecento.

Ai giovani e agli adulti sono proposte le visite al Forte di Belvedere, dove sono state da poco inaugurate due mostre dedicate alle artiste che si sono distinte nel campo della fotografia e del video, con materiali di archivio e nuove produzioni: Play It Again, la personale di Rä di Martino e Fotografe! presentata e promossa dalla Fondazione Alinari per la Fotografia e dalla Fondazione CR Firenze, in collaborazione con il Comune di Firenze. Ritornano anche le visite alla Torre San Niccolò dove si può ammirare una vista incantevole su tutta la città di Firenze.

Al Museo Novecento sono in corso le mostre temporanee dedicate a Filippo De Pisis, Giulio Paolini e Luca Vitone – e l’ultima da poco inaugurata: Corrado Cagli. Artista Copernicano. Continuano le visite al complesso delle Murate, con l’esposizione di Ana Vujovic, e ancora in Palazzo Medici Riccardi, dove è in corso la mostra su Oscar Ghiglia.

Sarà inoltre possibile partecipare alle visite presso Palazzo Vecchio, al Museo Stefano Bardini e in Santa Maria Novella e in Cappella Brancacci, in Santa Maria del Carmine, dove straordinariamente si può accedere ai ponteggi allestiti per gli interventi di diagnostica e restauro.

Tutte le visite guidate e le attività sono gratuite e la prenotazione è obbligatoria. All’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone.

Gli ingressi ai singoli musei saranno disponibili fino ad esaurimento posti, tranne la Cappella Brancacci che prevede prenotazione obbligatoria.

Per la Cappella Brancacci (orario 13.00/17.00, 10 persone ogni mezz’ora, ultimo accesso 16.15) la prenotazione è obbligatoria. L’accesso ai ponteggi del cantiere di diagnostica e di restauro avviene in forma accompagnata, senza spiegazione. I ponteggi sono accessibili a persone con difficoltà e disabilità motorie.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI Da lunedì 27 giugno sabato 2 luglio h 9.30-13.00 e h 14.00-17.00 ATTENZIONE: il servizio non è attivo la domenica mattina. Tel. 055-2768224 / Mail info@musefirenze.it

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page