Tandem. Due libri a confronto

Quale sarà il filo conduttore che tiene legati due libri? Lo scopriremo insieme a BiblioteCaNova Isolotto a partire da martedì 9 novembre.

Confrontare le cose è un modo di conoscerle. Fa risaltare le differenze, illumina le affinità, apre nuove prospettive. Se questo è vero in generale, in particolare è vero per i libri.

Da qui viene lo spunto per Tandem – due libri a confronto, un progetto nato da un'idea di Simone Pagliai, un ciclo di incontri durante i quali due opere sono messe a confronto in base ad alcuni elementi comuni che costituiscono il filo conduttore della conversazione. In ogni incontro, uno o più relatori sono intervistati a proposito di due libri – romanzi, raccolte di racconti, opere di poesia, drammi o saggi.

Due opere scelte in base a un qualche elemento comune che costituisce il filo conduttore della conversazione. Il punto di contatto può essere un tema generale, l’epoca in cui i libri sono stati scritti o di cui i libri trattano, certe differenze o somiglianze spiccate tra gli autori, una peculiare
visione del mondo, una concezione stilistica e altro ancora.

È un’esperienza che molti lettori hanno provato, quella di trovarsi – per i motivi più vari – a paragonare due libri. Così come è un’esperienza diffusa quella di arrivare a un libro che non si conosceva per mezzo di un altro che in qualche modo gli corrisponde e lo chiama. O l’esperienza di capire più a fondo un libro e il suo contesto grazie alla lettura di un altro libro.

Primo appuntamento, martedì 9 novembre alle ore 17.30 in diretta streaming sulla pagina Facebook della BiblioteCaNova Isolotto.
Valerio Viviani, docente universitario di letteratura inglese, per il tema “La Storia e le storie” parlerà di Quel che resta del giorno, di Kazuo Ishiguro, e de Il paese dell’acqua, di Graham Swift.

Fra gli altri incontri in programma: il prossimo 10 dicembre, Giovanni Maccari – autore di Gli occhiali sul naso. Vita romanzesca dello scrittore Isaak Babel’ e dei suoi anni tempestosi, edito da Sellerio, e curatore per l’editore Adelphi delle opere di Tommaso Landolfi – per il tema “Città fantastiche” parlerà dei Racconti di Odessa, di Isaak Babel’, e dei Racconti di Pietroburgo, di Nikolaj Gogol’. Il 12 gennaio 2022 interverrà Paola Del Zoppo, docente universitaria, germanista, traduttrice ed esperta di riscrittura. Il 10 febbriaio 2022, si parlerà di due opere di poesia – La moglie del mondo, di Carol Ann Duffy, e Le storiche, di Eavan Boland – insieme a Giorgia Sensi e Andrea Sirotti, traduttori e curatori delle versioni italiane dei due libri, edite da Le Lettere.

Per informazioni contattare la Biblioteca al numero 055710834

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page