Open MAD

Il 6,7 e 8 maggio al Murate Art District incontri, riflessioni, performance, talk e presentazioni per scoprire come lavorano gli artisti contemporanei

Murate Art District collabora ogni anno con centinaia di artisti nazionali e internazionali a progetti artistici, performativi, fotografici, rendendo partecipe la cittadinanza e la comunità dell’intenso lavoro di ricerca che viene svolto nella nostra città.

MAD apre le porte per tre giorni di apertura e presentazione alla cittadinanza, in programma il 6-7-8 maggio 2022. Tre giornate all’insegna della condivisione tra artisti, curatori e pubblico, per poter compartecipare alla quotidianità di MAD, davanti e dietro le quinte.

Istallazioni e mostre, visite, performance, dibattiti, laboratori: ecco il programma dettagliato:

 

Venerdì 6 Maggio

Installazioni e mostre

Trying to grow wings
di Ana Vujovic
a cura di Renata Summo O’Connell
esposizione aperta: ore 14.30 – 19.00
ore 15.30 – 16.30 – 18.30 Visite guidate gratuite alla mostra in collaborazione con Università  degli Studi di Firenze 

NOT EVEN YOU  Volume 1
Video installazione a cura di Cristina Kristal Rizzo, dancemaker di base a Firenze, è attiva sulla scena della danza contemporanea italiana a partire dai primi anni ’90

Muratessili
di Cristina Mariani
Installazione realizzata nella residenza di produzione MAD 2017

Quanto resta della notte
di Benedetta Manfriani,
Installazione sonora immersiva all’interno delle celle del Carcere Duro in collaborazione la comunità ucraina e la comunità russa di Firenze.
visita a cura dell’artista ore 16.45

40.000 chiodi
di Paolo Masi
Installazione site specific realizzata nel corso della residenza presso MAD 2018 e video intervista all’artista

Black Archive Alliance
Presentazione dello spazio di studio e di ricerca con Jessica Sartiani e proiezione del video Emergency Needs di Kevin Jerome Everson

Argo
video installazione, sound design Jacopo Baboni Schilingi

MAD per Fondazione Kennedy
Enduring Freedom
Esposizione alla presenza degli artisti Gianluca Braccini e Jonathan Soliman
Ore 15-19, Fondazione RF Kennedy, via Ghibellina 12
Accesso libero 

Programmazione artistica

  • ore 10:00 – 13:00
    Piazza delle Murate
    Pratiche di osservazione urbana
    A cura di CUT | Circuito Urbano Temporaneo e del Collettivo MASC
    I giovani del collettivo MASC saranno nello spazio aperto per l’osservazione silenziosa del quartiere
  • ore 16.45
    Carcere Duro
    Quanto resta della notte
    di Benedetta Manfriani,
    visita a cura dell’artista
  • ore 17.30
    Loggiato Murate Art District
    Cielo
    Azione partecipativa per MAD
    A cura dell’artista ucraina Olga Pavlenko
    con la partecipazione di Cristina Mariani
    in collaborazione con Centro Creazione Cultura

 

Sabato 7 Maggio

Installazioni e mostre

Trying to grow wings
di Ana Vujovic
a cura di Renata Summo O’Connell
esposizione aperta: ore 14.30 – 19.00
ore 15.30 – 16.30 – 18.30 Visite guidate gratuite alla mostra in collaborazione con Università  degli Studi di Firenze

NOT EVEN YOU  Volume 1
Video installazione a cura di Cristina Kristal Rizzo, dancemaker di base a Firenze, è attiva sulla scena della danza contemporanea italiana a partire dai primi anni ’90

Muratessili
di Cristina Mariani
Installazione realizzata nella residenza di produzione MAD 2017

Quanto resta della notte
di Benedetta Manfriani,
Installazione sonora immersiva all’interno delle celle del Carcere Duro in collaborazione la comunità ucraina e la comunità russa di Firenze.
visita a cura dell’artista ore 16.45

40.000 chiodi
di Paolo Masi
Installazione site specific realizzata nel corso della residenza presso MAD 2018 e video intervista all’artista

Black Archive Alliance
Presentazione dello spazio di studio e di ricerca con Jessica Sartiani e proiezione del video Emergency Needs di Kevin Jerome Everson

Argo
video installazione, sound design Jacopo Baboni Schilingi

Pornodrama2
Installazione sonora, studio della performance in divenire Pornodrama2
a cura di Camilla Guarino e Giuseppe Comuniello

Programmazione artistica

  • ore 14.30
    Carcere Duro
    Quanto resta della notte
    di Benedetta Manfriani
    visita a cura dell’artista
  • ore 14.30
    Sala Ketty La Rocca
    Pratiche ispirate a I versi delle mani
    azione performativa di Marta Bellu e Laura Lucioli, Produzione Versiliadanza
  • ore 14.30 – 19.00
    Sala Ketty La Rocca
    Disegnare la danza
    di Floor Robert
    L’artista disegnerà i corpi dei performer mostrando la sua pratica e aprendola a chi vorrà condividere questa esperienza.ore 15:00 -18:00
    Is It My World?
    Kinkaleri/Massimo Conti, Marco Mazzoni, Gina Monaco | produzione Kinkaleri – 2020.
    is it my world? è un progetto che pone una semplice domanda sulle possibilità politiche e artistiche dell’individuo, nella ricerca personale e collettiva dell’essere vivente, in un secolo in cui tutto è prossimo al confine e ad ognuno è dato il compito di immaginare un futuro.
  • ore 15:00 – 18:00
    Piazza delle Murate
    Pratiche di osservazione urbana
    A cura di CUT | Circuito Urbano Temporaneo e del Collettivo MASC
    I giovani del collettivo MASC continueranno l’osservazione silenziosa dello spazio mentre Stefania Rinaldi aprirà un dialogo con tutti i presenti invitandoli ad unirsi all’azione, o semplicemente ad osservare, condividere esercizi e pratiche
  • ore 15:00 – 19:00
    Loggiato Murate Art District
    Melusina (di fate e di streghe) – Filamenti
    a cura di FOSCA
    Istallazione/laboratorio dai 5 ai 99 anni
  • ore 15:00 – 18:00
    Sala Laura Orvieto
    Dialoghi
    di Fabrizio Ajello
    spazio di ascolto con il pubblico
  • ore 15.00
    Sala Ketty La Rocca / Piazza delle Murate
    JUST GO
    performance diretta da Paolo Mereu con la partecipazione di: Mattia Bacchetti, Patrizia Becchetti, Richard Butler, Maria Durbà, Camilla Giani, Katia Giuliani, Paolo Mereu, Lorenzo Montagnani, Francesca Stampone.
    La performance può essere osservata ma anche praticata con gli artisti sulla pedana danza.
  • ore 15.40
    Sala Ketty La Rocca
    Danzare i dati
    Incontro performativo con Lucrezia C. Gabrieli, performer e giovane coreografa, e Chiara Tuttolani, designer in comunicazione visiva e multimediale, che dialogano sulle possibili relazioni che uniscono dati e danza.
  • ore 16.15
    I piano Murate Art District
    OrO
    Performance di Cristina Abati e Angela Burico, produzione FOSCA
  • ore 16.30
    Sala Ketty La Rocca
    Azione e ricezione
    Marco Di Costanzo, attore, conduce esercizi, giochi e provocazioni che metteranno in contatto i partecipanti con alcuni semplici aspetti della creazione teatrale. Seguirà un breve talk sull’esperienza attraversata e i suoi presupposti teorici. A cura di Teatro dell’Elce
  • ore 17.30
    Sala Ketty La Rocca
    Montecristo
    di Italo Calvino
    Spettacolo con Riccardo Rombi, produzione Catalyst
  • ore 18.15
    Sala Ketty La Rocca
    CreareContinuumComuni
    Performance di improvvisazione musicale a cura di PArs con:
    Roberto Cagnoli – Elettronica
    Alberto Gatti – Elettronica
    Alessandro Geri – Contrabbasso
    Maurizio Montini – Elettronica
    Valerio Orlandini – Elettronica
    Flavia Passigli – Violoncello
    Francesco Pellegrino – Sax
    Isolina Ravenda – Voce
    Edoardo Ricci – Sax / Clarinetto Basso / Tromba
    Francesco Toninelli – Percussioni
    Andrea Venturoli – Elettronicacon la partecipazione di Cristina Abati e Angela Burico

 

Domenica 8 Maggio

Visite e Laboratori

  • ore 10 e 11.30
    Friday for Future
    Laboratorio per famiglie con bambini 7/12 anni ideato nel contesto del progetto europeo AtlaS.WH realizzato dal Comune di Firenze, ufficio Firenze Patrimonio Mondiale e rapporti con UNESCO, in collaborazione con l’associazione MUS.E.
    Laboratorio gratuito su prenotazione: info@musefirenze.it
  • ore 14.30 e 16.00
    Visite guidate al Complesso delle Murate e al Carcere Duro
    a cura del Dipartimento Mediazione dell’associazione MUS.E
    Visita gratuita su prenotazione: info@musefirenze.it
  • ore 15.00
    Semiottagono P.za Madonna della Neve, 8
    Inaugurazione mostra Reincantare il mondo
    di Tarshito
    a cura di Veronica Caciolli

Il progetto è realizzato grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze nell’ambito di MAD x COMMONS

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page